Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Emiliano e la parolaccia su Twitter: "Ho dato una lezione ad un maleducato"

Il sindaco ritorna sull'ormai celebre scambio di tweet con lo studente. "La parolaccia? Un segno dell'egemonia culturale dei pugliesi"

Lo scambio di battute formato Twitter, con tanto di parolaccia, tra il sindaco Emiliano e lo studente, è ormai diventato 'celebre', facendo molto discutere i baresi, divisi tra coloro che approvano la reazione del primo cittadino, e coloro che invece la condannano.

Sulla vicenda è ritornato questo pomeriggio lo stesso Emiliano che, rispondendo alle domande dei giornalisti, ha cercato di spiegare il  suo comportamento. "Credo di aver dato una bella lezione ad una persona molto maleducata", ha detto. "In particolari situazioni - ha spiegato Emiliano - è bene che ci si esprima in un certo modo. Ci sono momenti in cui parlare la stessa lingua di chi ti si rivolge può avere vantaggi perché ci si capisce più rapidamente".

A proposito dalla parolacccia, "trmon", per il sindaco "segno di egemonia culturale dei pugliesi", Emiliano ha poi aggiunto: "Un tempo si parlava delle imprecazioni dei milanesi, dei genovesi, dei veneti e dei siciliani. Oggi che la Puglia è il cuore dell'Italia, evidentemente questa frase, questo atto di autoerotismo barese, grazie alla cinematografia e anche alla capacità della Puglia di attirare l'attenzione di tutto il mondo, è diventato un cult e può capitare di essere insultati così. Ma è un insulto che ha persino dei profili di simpatia, - ha concluso il sindaco - uno di quegli insulti che nascondono amicizia e l'ironia tipica dei baresi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emiliano e la parolaccia su Twitter: "Ho dato una lezione ad un maleducato"

BariToday è in caricamento