Politica

Ex dipendenti Bari Calcio, Melini: "Il futuro di 15 famiglie appeso ad un filo di promesse"

La consigliera comunale del Gruppo Misto e candidata sindaco: "Il primo cittadino li aveva tranquillizzati sul loro futuro, non possiamo permettere che attendano ancora"

"Quindici ex dipendenti della ex FC Bari 1908 - ora rinominata dal nuovo presidente Aurelio De Laurentiis, SSC BARI - attendono che le promesse del sindaco vengano mantenute. Il primo cittadino, infatti, aveva tranquillizzato i quindici dipendenti e le loro famiglie sul loro futuro, una volta individuata la cordata di imprenditori più idonea a gestire la nostra squadra di calcio. Il sindaco forse non ricorda che è stato soprattutto grazie al lavoro puntuale, preciso e professionale di questi cittadini - nonostante non percepissero un regolare stipendio da maggio - che adesso la società biancorossa e i Baresi possono tornare a sorridere e a tifare con ancora più gioia la propria squadra del cuore. Non possiamo permettere che questi cittadini e le loro famiglie passino un solo altro giorno nell'attesa: il futuro degli ex dipendenti del Bari è appeso ad un filo di promesse. Promesse che chiedo personalmente vengano chiarite e mantenute", lo scrive in una nota Irma Melini, consigliera comunale del Gruppo Misto e candidata sindaco di Bari.

"Infine - conclude Melini - continuando il mio mandato da consigliere comunale, continuerò a vigilare sulle concessioni riguardanti sia lo Stadio San Nicola che lo Stadio della Vittoria le cui sorti,oggi, sono nuovamente e stranamente unite".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex dipendenti Bari Calcio, Melini: "Il futuro di 15 famiglie appeso ad un filo di promesse"

BariToday è in caricamento