Sabato, 19 Giugno 2021
Politica Carrassi / Extramurale Capruzzi

Via Capruzzi, pronti i fondi per il terminal dei bus extraurbani

Oggi l'incontro tra il ministero delle Infrastrutture e Trasporti, la Regione Puglia, la Provincia e il Comune di Bari. Per la realizzazione dell'autostazione verranno utilizzati i 3 milioni di euro inizialmente destinati da Grandi Stazioni alla realizzazione di un parcheggio interrato in Piazza Moro

Tre milioni di euro per la realizzazione del terminal per bus extraurbani sull'extramurale Capruzzi. E' un passo in avanti importante l'accordo raggiunto oggi nel corso di un incontro tra il ministero dell’Infrastrutture e Trasporti, la Regione Puglia, la Provincia e il Comune di Bari.

I fondi sono gli stessi inizialmente stanziati da Grandi Stazioni per la realizzazione di un parcheggio seminterrato in piazza Aldo Moro, poi stralciati dalla società nel momento in cui l'amministrazione comunale modificò il progetto optando per la realizzazione di un'autostazione. Grazie all'intervento del Ministero, quei tre milioni di euro (su uno stanziamento complessivo di 14 milioni di euro fatto da Grandi Stazioni) saranno recuperati ed effettivamente destinati alla realizzazione del terminal, un'infrastruttura che permetterà di decongestionare il traffico su una delle arterie principali della città, assicurando anche un maggior comfort ai pendolari che quotidianamente arrivano a partono dalla città.


“Finalmente prende corpo l’idea di questa amministrazione comunale - dichiara il consigliere incaricato alla Mobilità Antonio Decaro - i tempi per un’unica stazione per i bus extraurbani, collegata facilmente con la stazione ferroviaria, si accorciano. Il terminal darà la possibilità di avere in un’unica postazione tutti i bus extraurbani che oggi occupano impropriamente la viabilità cittadina, come una parte dell’extramurale Capruzzi e largo Ciaia. Daremo, così, dignità a migliaia di pendolari attraverso la realizzazione di sale d’attesa, pannelli a messaggio variabile con indicazione degli orari dei bus e dei treni, ufficio biglietteria e piccole attività commerciali, la cui gestione potrà essere affidata a Grandi Stazioni. Attraverso una scala mobile sarà anche possibile accedere ai sottopassi ferroviari e scambiare il mezzo di trasporto. Aspettiamo nelle prossime settimane la delibera di approvazione da parte del ministero del progetto di Grandi Stazioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Capruzzi, pronti i fondi per il terminal dei bus extraurbani

BariToday è in caricamento