Politica

Municipio V, Moretti: "Puntare sul turismo per creare maggiori opportunità di lavoro"

Riqualificazione del territorio, a cominciare dal lungomare, potenziamento delle attività ricettive e dei collegamenti: ecco i punti principali del candidato alla presidenza, sostenuto dal centrosinistra

Giovanni Moretti. E' lui il candidato del centrosinistra che concorrerà alla Presidenza del V Municipio. Tante le idee in programma. Ma una sola priorità per il benessere del territorio che, in caso di elezione, dovrà rappresentare: la creazione di maggiori opportunità di lavoro.

Lei è stato già vice Presidente della ex Circoscrizione I. Con il passaggio alla forma dei Municipi, i confini territoriali del V rimangono intatti. A livello amministrativo cosa cambia invece?

"Rispetto alla circoscrizione, il Municipio avrà sicuramente dei vantaggi. Se Decaro dovesse diventare Sindaco, per esempio, il presidente del Municipio diventerà una sorta di suo vice. Avrà deleghe specifiche e quindi una maggiore e reale autonomia. Oltre a maggiori strumenti per rispondere concretamente ai problemi del territorio. In più l'amministrazione centrale dovrà ascoltare i pareri, obbligatori, delle amministrazioni municipali. Questi cambiamenti avranno ricadute positive. E' importante del resto che la periferia non sia più considerata una zona distaccata dal centro, ma parte integrante della città".

A proposito di problemi del territorio. Quale crede che sia la principale problematica del V Municipio?

"Il primo problema è sicuramente quello del lavoro. Noi politici non possiamo dare posti di lavoro. Dobbiamo però creare le condizioni perchè si sviluppino maggiori possibilità lavorative. E a questo scopo, nel nostro territorio, possiamo sfruttare il mare o utilizzare come attrattiva l'Ostello della gioventù di Palese. E' importante creare una maggiore ricettività con alberghi, nuovi spazi e anche un migliore collegamento. Tra l'altro abbiamo l'aeroporto su cui si può puntare per dare maggiore lavoro, grazie al flusso di turisti, ad hotel, ristoranti e attività commerciali della zona. Così si potrebbero creare anche maggiori possibilità di occupazione".

Il lavoro è dunque la questione principale del V Municipio. A livello di singole zone invece quali sono le priorità da affrontare? Cominciamo da Palese.

"Il problema principale di Palese è sicuramente quello del passaggio a livello che divide in due il paese. La questione dell'interramento dei binari va avanti da anni. E' però un procedimento lungo da portare a termine. Quindi nel frattempo è opportuno trovare soluzioni immediate per cercare di arginare i disagi".

Santo Spirito invece?

"A Santo Spirito si deve puntare sul Lungomare e sulla sua riqualificazione. Bisogna garantire una maggiore fruizione e una rivalutazione dell'area. Bisogna poi capire, così come anche a Macchie, a che punto è la questione della 'zona artigianale'".

Per concludere, Catino e San Pio.

"Queste due zone vanno assolutamente rese meno periferiche. Bisogna migliorare i collegamenti. Sono oltretutto necessari nuovi servizi per evitare che questi quartieri restino solo delle aree dormitorio, separate dal resto del Municipio e della città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio V, Moretti: "Puntare sul turismo per creare maggiori opportunità di lavoro"

BariToday è in caricamento