Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

"Non chiudete l'ospedale", il sindaco di Grumo in sciopero della fame

Il nosocomio, depennato dal Piano di Rientro sulla sanità, copre anche i comuni di Toritto, Sannicandro, Palo del Colle, Binetto e Bitetto. Il sindaco: "Uno degli ospedali più efficienti degli ultimi trent'anni"

Il sindaco di Grumo Appula, Michele d'Atri

L'ospedale di Grumo Appula chiude definitivamente. I tagli previsti dal Piano di Rientro regionale sulla sanità si abbattono sul nosocomio della cittadina pre-murgiana, che con i propri servizi copre anche i territori di Toritto, Sannicandro, Palo del Colle, Binetto e Bitetto. Ma il sindaco di Grumo Appula, Michele d'Atri, non ci sta, e annuncia da oggi uno sciopero della fame ad oltranza per opporsi alla chiusura di una struttura che il primo cittadino grumese giudica una delle più efficienti a livello regionale negli ultimi trent'anni.

“Il nostro ospedale voglio difenderlo con tutta la comunità locale – spiega il sindaco – e darò vita ad un’azione giudiziaria contro la Asl/Ba per non aver mantenuto gli impegni. E’ una vera desolazione. Una vergogna istituzionale. L’ospedale lo difenderò fino alla morte  e comunicherò questa intenzione in tutte le sedi istituzionali".

Il sindaco denuncia inoltre vistosi ritardi nel cronoprogramma di riconversione della struttura, sottoscritto mesi fa con la Asl di Bari. "Negli ultimissimi anni [l'ospedale, ndr] è stato ristrutturato con investimenti di milioni di euro. Sono state realizzate strutture modernissime e ammodernati gli ambienti. Quindi, perché tanto ritardo per la riconversione? Perché trasferire i reparti? Perché ridimensionale il pronto soccorso?"

“Le Città di Grumo, Toritto, Sannicandro, Palo del Colle, Binetto e Bitetto, - conclude il sindaco - manifestano  la propria contrarietà al piano che prevede lo smantellamento della rete ospedaliera.  Le comunità che abitano in questo territorio, circa 100 mila abitanti, non accettano che il proprio diritto di tutela alla salute venga letteralmente oltraggiato per ragioni di natura numerica e politica".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non chiudete l'ospedale", il sindaco di Grumo in sciopero della fame

BariToday è in caricamento