Idv: "Profondo cordoglio per morte bracciante pugliese"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

L'Italia dei Valori, attraverso il componente della segreteria nazionale e Sangiorgese Luciano Pisanello, ha espresso "profondo cordoglio e sentita vicinanza" alla famiglia di Arcangelo De Marco, il bracciante di San Giorgio Jonico (Taranto) che ha perso la vita mentre lavorava nei campi a Metaponto e concittadino di Paola Clemente, morta anch'ella per la fatica sostenuta a causa del duro lavoro in agricoltura.
"Perdere la vita per 'troppo lavoro' è un fatto inaccettabile - ha sottolineato Pisanello -. Quest'estate è stata davvero drammatica per la Puglia: quattro persone, infatti, hanno perso la vita per l'eccessivo carico di lavoro. Di fronte a un fenomeno così grave occorre che le Istituzioni facciano fino in fondo la propria parte e mi faro' portavoce di queste istanze affinché vengano destinate più risorse, mezzi e personale per garantire controlli continui e capillari. Nel frattempo, siamo certi che la magistratura saprà fare piena luce su quanto accaduto e individuare tutti gli eventuali responsabili".

Torna su
BariToday è in caricamento