Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Immigrazione, 1.800 domande di asilo all'esame delle Commissioni

A ciascun richiedente asilo è stata comunicata la data in cui dovrà presentarsi davanti alla Commissione per l'esame della sua richiesta. Il sottosegretario all'Interno Mantovano oggi a Bari per fare il punto della situazione

La seconda commissione per l'esame delle domande di asilo, istituita un mese fa all'indomani delle violenti proteste nel Cara di Palese, è da oggi pienamente operativa. A confermare la partenza ufficiale della seconda sezione della Commissione è il sottosegretario all'Interno Alfredo Mantovano, a Bari per fare il punto della situazione relativa al centro di accoglienza per richiedenti asilo.

Secondo quanto riferito da Mantovano, al momento le due commissioni sono già impegnate nell'esame di 1.800 domande di asilo. A ciascun richiedente è già stata fatta pervenire una comunicazione con la data in cui dovrà presentarsi davanti alla Commissione per l'esame della richiesta.

"Ci sono gli strumenti - ha assicurato il sottosegretario - per andare avanti in modo più celere e ancora più efficace". "Sono in corso anche lavori di maggiore sicurezza - ha proseguito - per lo stesso Cara (Centro accoglienza richiedenti asilo). Questo per prevenire sul fronte dei mezzi materiali i rischi per la sicurezza della rete ferroviaria e stradale". "E credo che il lavoro di contrasto delle forze di polizia, in particolare della polizia di Stato - ha concluso - e i provvedimenti che sono stati adottati nei confronti di coloro che sono stati individuati come presunti autori delle violenze, abbiano chiarito che l'asilo è un diritto quando ci sono i presupposti ma non può essere l'occasione o il pretesto per atti di violenza".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione, 1.800 domande di asilo all'esame delle Commissioni

BariToday è in caricamento