Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Arresti in Comune, il sindaco: "Piena fiducia nella magistratura"

Il sindaco Emiliano commenta l'inchiesta della Procura di Bari che ha portato oggi all'arresto di sette persone, tra cui due dirigenti comunali e gli imprenditori edili Daniele e Gerardo De Gennaro

“Bisogna avere piena fiducia nella Magistratura, sempre. Chi sbaglia paga, chi è innocente deve aver fiducia nella giustizia”.

Così il sindaco di Bari Michele Emiliano ha commentanto l'operazione condotta oggi dalla Guardia di Finanza di Bari su disposizione della Procura di Bari, che ha portato all'arresto di sette persone, tra cui i fratelli Gerardo e Daniele De Gennaro, imprenditori edili titolari della Dec, e due dirigenti del Comune di Bari. La notizia degli arresti è stata comunicata in diretta su Omnibus La7 dallo stesso Emiliano.

In una nota diffusa nel pomeriggio il sindaco ha inoltre precisato che il Comune di Bari, sin dal 2007, si è costituito come persona offesa nel procedimento aperto dalla magistratura barese. Il procedimento sarebbe stato avviato nel 2055, subito dopo l'alluvione che colpì Bari provocando l'inondazione della ex Cava di Maso a Carbonara.

Alla luce dei nuovi elementi emersi nel corso dell’indagine, il sindaco ha anche disposto l’immediato avvio di un’inchiesta amministrativa per riesaminare le eventuali illegittimità oggetto della verifica penale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresti in Comune, il sindaco: "Piena fiducia nella magistratura"

BariToday è in caricamento