Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

La Rete Universitaria Nazionale contro i tagli ai trasporti

I tagli ai trasporti decisi dal governo danneggiano fortemente gli studenti pendolari: la RUN organizza una mobilitazione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

La RUN (Rete Universitaria Nazionale) di Bari vuole portare all'attenzione dei media e dell'opinione pubblica l'annoso problema dei trasporti degli studenti pendolari.
La RUN consapevole dei forti tagli che questo Governo ha operato in questo anno e degli ulteriori previsti per l'anno futuro, ha deciso di organizzare una mobilitazione che possa essere condivisa e supportata attivamente da tutti gli studenti.

Il progetto ha già suscitato molto entusiasmo sulla rete e chiede di realizzare piccole interviste. In queste si chiede di raccontare la propria esperienza quotidiana di pendolare mettendo in luce i disagi e le mancanze della mobilità pugliese. Si chiede in ultima analisi di far presente quale priorità, a suo avviso, necessiti di attenzione.

La modalità con la quale la RUN-Bari si prefigge di raggiungere l'obiettivo è caparbia ed innovativa ma necessaria per rendere protagonisti gli studenti della lotta quotidiana indispensabile per la conquista dei loro diritti.
L'obiettivo è quello di aprire un dibattito tra studenti e le diverse aziende di trasporto, con l'ovvio tramite delle istituzioni, che possa costruire proposte per migliorare la qualità della mobilità studentesca e trovare anche una risposta al problema sempre più stringente dei costi per gli studenti.
Per questo la RUN-Bari chiede a tutti gli studenti di attivarsi affiancandola in questa e nelle altre sue battaglie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Rete Universitaria Nazionale contro i tagli ai trasporti

BariToday è in caricamento