menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Alternanza scuola-lavoro per gli studenti pugliesi", in Regione la proposta di legge del M5S

A presentarla, in conferenza stampa, i consiglieri pentastellati: "Modello duale per accompagnare i giovani in percorsi di appendimento con l'obiettivo di favorire l'ocupabilità"

Un modello "duale" per "favorire l'occupabilità dei giovani pugliesi" favorendo l'alternanza scuola lavoro: il Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale ha presentato, questa mattina, una proposta di legge per "intercettare in anticipo, d'intesa con il mondo delle imprese, la richiesta di lavoro sul territorio al fine di accompagnare gli studenti in percorsi di studio specifici favorendone quindi l'occupabilità e l'occupazione e facendo al contempo crescere la competitività del territorio pugliese". L'obiettivo è adeguare le norme regionali alle nuove disposizioni di legge introdotte dal Jobs Act, "ennesimo provvedimento disastroso targato Pd", ha affermato il consigliere regionale pentastellato Gianluca Bozzetti.

Il testo presentato, prosegue Bozzetto, auspica di realizzare  anche in Puglia un coordinamento centrale per la promozione di percorsi mirati ad una formazione di eccellenza e a modelli di apprendimento duale ad oggi affidati per lo più alla intraprendenza dei singoli istituti scolastici, riportando al centro le competenze dei giovani e il ruolo delle istituzioni scolastiche". Percorsi per sostenere anche lo sviluppo e la valorizzazione dei distretti produttivi locali in settori strategici e antichi mestieri: “Prevediamo inoltre - prosegue Bozzetti - criteri di premialità per gli studenti, le istituzioni scolastiche e per le imprese che operino con successo all’interno di questa rete. In particolare, per gli studenti che hanno conseguito risultati eccellenti al termine del percorso di studi superiore e/o universitario la Regione prevede l’iscrizione a percorsi di studio all’estero e sostegni per il relativo soggiorno. Per quanto riguarda le premialità per le imprese, queste si traducono in bonus di punteggio nei bandi pubblici qualora venga certificato che le stesse abbiano inserito nel loro contesto lavorativo degli studenti provenienti da percorsi di alternanza scuola/lavoro.”

-- 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento