menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Petizione anti-immigrati al Libertà, la Lega al fianco di Cipriani. Salviniani propongono Romito sindaco

I leader baresi del Carroccio si schierano con l'ex consigliere comunale autore della raccolta firme alla quale hanno preso parte più di 3mila persone. Il giovane esponente leghista nella rosa dei nomi del centrodestra per la sfida a Decaro

La Lega al fianco di Luigi Cipriani, l'attivista ed ex consigliere comunale che nelle scorse settimane ha avviato una petizione contro "i migranti irregolari" nel quartiere Libertà, firmata da 3mila persone, ma anche una Lega che candida ufficialmente Fabio Romito alle prossime Comunali 2019 proponendolo come nome con cui il centrodestra sfiderà Antonio Decaro. E' quanto è emerso nel corso di una conferenza stampa convocata, stamane, nella sede dell'associazione fondata da Cipriani, 'Riprendiamoci il futuro', in via Nicolai. Un'occasione per chiarire le polemiche delle scorse settimane con l'ex consigliere comunale che ha denunciato un atto vandalico contro il suo Movimento: ignoti, infatti, hanno imbrattato con scritte anti-Salvini le saracinesche del locale. Cipriani sarebbe stato definito razzista per via della sua petizione: "Se uno legge attentamente le mie dichiarazioni - afferma - capirebbe che sono stato chiaro. In questa sede vengono una marea di immigrati che noi assistiamo. Noi siamo contro gli irregolari. Molta gente parla ma non sa neppure cosa voglia dire vivere qui al Libertà. Tante famiglie se ne stanno per andare in altri quartieri perchè stanche di poca sicurezza e degrado. Ben vengano i migranti che vogliono integrarsi, via quelli che non rispettano le regole".

Cipriani: "Non siamo razzisti"

La posizione di Cipriani è condivisa e appoggiata dalla Lega. Il partito di Salvini, nei prossimi giorni,aprirà anche un banchetto permanente in zona per ascoltare le istanze dei cittadini, in un quartiere dove, oltre alla questione migranti, vi è quella dei clan: "Quando noi parliamo di tolleranza zero lo facciamo senza distinzione di colore della pelle - spiega il deputato Rossano Sasso -. Per noi la Mafia è una montagna di m**** ma se a questa si aggiungono irregolarità e mancanza di rispetto della legge e delle regole, la situazione diventa esplosiva. Donne e bambini in questo quartiere non sono liberi di passeggiare dopo le 20. Come rappresentanti delle istituzioni abbiamo avvertito il dovere di essere qui e metterci la faccia dando il nostro supporto a Gino Cipriani. Serve un cambio di passo, ci vuole un sindaco che faccia da spina nel fianco per ripulire il quartiere Libertà. Ringraziamo le Forze dell'Ordine per quello che fanno ma vogliamo un cambio di mentalità. I baresi si sono stancati di essere schiavi in casa propria". 

"Romito candidato? Ottima scelta"

La Lega, verso le Comunali del prossimo anno, punta forte per un sindaco salviniano. Bisognerà però mettere d'accordo una coalizione che vede tanti partiti in lizza per proporre un loro esponente: "Fabio Romito - aggiunge Sasso - ha tutto il mio supporto. Bisogna lanciare la palla avanti per superare lo stallo. Magari si raggiungerà un accordo diverso ma Romito è il miglior candidato possibile per la Lega: è giovane e fresco, energico e ha le idee chiare, non vedo perchè non dovrebbe fare il sindaco". Il diretto interessato si mostra onorato della proposta che aggiunge carne al fuoco alle candidature del centrodestra: "Credo possa creare problemi ad altri, non a me - dice il consigliere comunale - e ai cittadini baresi che mi hanno imparato a conoscere in questi 4 anni. Sono orgoglioso che il mio partito veda me come candidato che possa farcela contro Decaro, dando un po' di novità a un ambiente politico barese che vede sempre le solite facce da 15-20 anni. Vogliamo ridare dignità a una città che gli altri vogliono vedere morta per questa ragione siamo pronti a proporre un'ordinanza sicurezza contro prostituzione, accattonaggio ed abusivismo. Decaro ha due opzioni, firmarla o lasciare le cose come stanno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento