rotate-mobile
Politica

Salvini a Bari per l'assemblea generale della Lega: "Qui per offrire la nostra idea di futuro. Lo sciopero generale? Ora è contro Paese"

Tanti i temi toccati dal leader della Lega, dallo sciopero di Cgil e Uil annunciato per il 16 dicembre ("In questo momento è contro i lavoratori") al ruolo del partito in Consiglio regionale: "Facciamo un'opposizione coerente"

Dallo sciopero generale del 16 dicembre, con Landini definito "irresponsabile" per la scelta di promuovere la mobilitazione "in un momento così delicato per l'Italia e gli italiani", al ruolo della Lega in Puglia, con il partito che in Consiglio regionale "fa opposizione coerente". Tanti gli argomenti toccati da Matteo Salvini, oggi a Bari per partecipare all'assemblea regionale del partito.

Una presenza, quella di Salvini a Bari, che ha coinciso con la manifestazione organizzata in piazza Prefettura da Cgil e Uil, in vista dello sciopero generale del 16 dicembre:  uno sciopero che - ha commentato il leader della Lega - "in un momento così delicato per l'Italia e gli italiani è veramente contro il Paese, contro il buon senso e contro i lavoratori". "Noi siamo invece qui per costruire un 2022 che lasci alle spalle problemi, preoccupazioni e pandemia", ha aggiunto.

Quanto alla presenza della Lega in Puglia, "Siamo qua - ha detto Salvini - per offrire la nostra idea di futuro che è diversa rispetto a quella della sinistra". Il segretario ha evidenziato che il partito porta "in dote alla Puglia centinaia di milioni di euro per strade, ferrovie, ospedali, porti, scuole". "Ci stiamo occupando di Ilva e degli operai", ha aggiunto ricordando l'incontro previsto per lunedì tra i sindacati e il ministro per lo Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti. "Ci stiamo occupando di agricoltura, degli ultimi fondi per combattere la xylella" che "sono arrivati grazie alla Lega", ha sottolineato evidenziando che "non mi occupo né preoccupo degli altri. Noi non siamo qua contro qualcuno".

Nel Consiglio regionale pugliese, ha detto ancora Salvini, "la Lega fa opposizione coerente e diciamo che in passato il centrodestra non ha sempre fatto la stessa opposizione altrimenti le ultime elezioni non sarebbero andate così", evidenziando anche che "bisogna superare un modello di passato dove a volte c'erano un po' troppo ammiccamenti e consociativismo". "Noi siamo pronti per andare a votare, non abbiamo paura né a livello nazionale né a Taranto o Barletta, dove mi aspetto due vittorie del centrodestra", ha affermato il leader della Lega.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini a Bari per l'assemblea generale della Lega: "Qui per offrire la nostra idea di futuro. Lo sciopero generale? Ora è contro Paese"

BariToday è in caricamento