Politica

"Liberate i nostri marò", in centro il corteo-fiaccolata per Latorre e Girone

Alla manifestazione promossa da Fratelli D'Italia-AN hanno partecipato anche Giorgia Meloni, presidente nazionale del movimento, e Gianni Alemanno: "In India campagna elettorale sulla pelle dei nostri soldati, è inaccettabile"

Duemila persone in corteo ieri a Bari per chiedere la liberazione e il rientro in Italia dei marò Salvatore Girone e Massimiliano Latorre. Alla manifestazione promossa da Fratelli d'Italia-An ha preso parte anche Giorgia Meloni, presidente nazionale del movimento.

"La nuova udienza per i marò è stata rinviata a luglio, e questo è inaccettabile - ha sottolineato Meloni - Non siamo affatto disponibili ad assistere ad una campagna elettorale indiana sulla pelle dei nostri soldati".

Il corteo-fiaccolata, da piazza San Ferdinando, si e' concluso al Fortino S.Antonio. Oltre alla leader nazionale del partito Giorgia Meloni, erano presenti i dirigenti nazionali Gianni Alemanno, Marcello Gemmato e Filippo Melchiorre.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Liberate i nostri marò", in centro il corteo-fiaccolata per Latorre e Girone

BariToday è in caricamento