Politica Fortino di Sant’Antonio, Bari

Laforgia scende in campo a sostegno di Decaro alle Comunali: nasce la lista 'Bari Bene Comune'

In mattinata l'incontro al Fortino con il sindaco e i rappresentanti de La Giusta Causa e Sinistra Italia

Michele Laforgia scende in campo a sostegno della rielezione a sindaco di Bari di Antonio Decaro. Un'alleanza formalizzata in mattinata al fortino di Bari, dove è stata presentata la lista 'Bari Bene Comune', a supporto del primo cittadino uscente nella tornata delle Comunali di maggio. All'incontro in cui è stato presentato il manifesto, era infatti presente anche il sindaco Decaro, oltre ai rappresentanti dei partiti 'La Giusta Causa' e 'Sinistra Italiana'.

Le parole di Decaro

“Io voglio difendere le cose buone che abbiamo fatto in questi cinque anni, cose che hanno messo al centro dell’attività dell’amministrazione comunale la persona, soprattutto le persone che sono in difficoltà dal punto di vista economico e sociale - ha ricordato il primo cittadino durante il suo intervento - Voglio difendere anche la città da persone che prima se la prendevano con i terroni e oggi che hanno bisogno dei voto dei terroni, se la prendono con i neri, voglio difendete la città da persone che non dicono che la scuola soprattutto al sud ha bisogno di più risorse e dicono invece che sono i docenti meridionali che hanno bisogno di più impegno".

I componenti della lista

Il percorso che porterà alla composizione di una lista, è stato presentato dal segretario provinciale di Sinistra Italiana, Salvatore Lospalluto, e dai componenti del gruppo promotore, Ioris Gadaleta e Giusi Giannelli. “Sottoporremo ai candidati e alle candidate un patto da sottoscrivere, basato sulla trasparenza e sulla consapevolezza che stiamo avviando un percorso che vada oltre le elezioni amministrative, vogliamo creare una spazio di condivisione e di discussione della sinistra a Bari” ha detto Lospalluto.

A Ioris Gadaleta il compito di illustrare il manifesto. “L’obiettivo - ha detto - non è eleggere consiglieri, ma riportare nel dibattito politico e nella pratica amministrativa della città i nostri valori, le periferie, lo sviluppo sociale, la tutela dei diritti. Bisogna riempire di senso le parole che spesso vengono sbandierate”. Giusi Giannelli coordina invece il gruppo che si occuperà delle linee programmatiche da sottoporre al sindaco. "Stiamo lavorando su cinque punti: - ha detto - urbanistica e ambiente, con la redazione del nuovo piano urbanistico della città, consumo di suolo zero, no inceneritori, la questione dell’edilizia giudiziaria che non può prescindere dall’analisi del tessuto urbano; diritto alla cittadinanza, mettendo al primo posto le fragilità; cultura, università e diritto allo studio; sviluppo economico e turismo; decentramento, pluralismo e partecipazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laforgia scende in campo a sostegno di Decaro alle Comunali: nasce la lista 'Bari Bene Comune'

BariToday è in caricamento