Lunedì, 2 Agosto 2021
Politica

Liste Pd: Petrocelli al Senato, Bray alla Camera

La linea Blasi passa, anche se da Roma blindano Scalfarotto, Losacco e Latorre

Sergio Blasi ritira le dimissioni. Il segretario regionale è riuscito a spuntarla su molte delle questioni poste sul tavolo nazionale in merito alla composizione delle liste. La quadra è stata trovata principalmente al Senato, con l’inserimento di Corrado Petrocelli in settima posizione. All’inizio il rettore dell’Ateneo barese era stato indicato come numero tre alla Camera, ma la direzione nazionale ha mostrato di non gradire il suggerimento, spostandolo in posizione utile a Palazzo Madama. Dopo Anna Finocchiaro, spazio a Nicola Latorre, storico braccio destro di Massimo D’Alema che non ha partecipato alle scorse primarie e ha potuto beneficiare del listino romano.  Seguono quanti si sono confrontati con le consultazioni del 30 dicembre, nell’ordine Salvatore Tomaselli, Loredana Capone, Vito Antonacci ed Elena Gentile.

Alla Camera, invece, non è passata la linea di Blasi che voleva collocare i tre nomi del listino nazionale tra la 17esima e la 19esima posizione. Confermato il capolista Franco Cassano, seguono Michele Bordo e Massimo Bray (non passato attraverso la mannaia dei gazebo). Nelle caselle 12 e 13 si trovano invece Alberto Losacco e Ivan Scalfarotto, voluti dalla direzione nazionale e collocati in posizione sicura. Ludovico Vico è stato inserito prima di Enzo Lavarra, nonostante il coordinamento nazionale volesse in qualche modo favorire la collocazione dell’ex parlamentare europeo in posizione più tranquilla. Per il resto confermata la linea che vuole dalla quarta alla undicesima posizione quanti hanno vinto le primarie. E quindi dopo Bray spazio a Liliana Ventricelli, Teresa Bellanova, Antonio Decaro, Francesco Boccia, Michele Pelillo, Salvatore Capone, Dario Ginefra e Gero Grassi.
Confermata la ventunesima posizione per il fratello del sindaco di Bari, Alessandro Emiliano. Gli altri assessori della giunta comunale, a fronte di un deludente risultato delle primarie, sono stati collocati nei bassi fondi delle liste: le classiche candidature di servizio.

LISTA PD PER LA CAMERA: I CANDIDATI

LISTA PD PER IL SENATO: I CANDIDATI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liste Pd: Petrocelli al Senato, Bray alla Camera

BariToday è in caricamento