Politica

Nuovo carcere, oggi a Roma incontro per decidere la localizzazione

Oggi il sindaco Emiliano incontrerà il capo del dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria Franco Ionta. Il Comune propone la costruzione di un'unica struttura che permetta di chiudere il vecchio carcere di Carrassi e riqualificare il quartiere

Il sovraffollamento del carcere di Bari è ormai una condizione cronica ripetutamente denunciata dai sindacati di polizia penitenziaria e dalle associazioni che si occupano di tutelare i diritti dei detenuti. Una situazione più volte richiamata anche in occasione dei casi di suicidio in cella (in aumento rispetto all'anno scorso) che di recente si sono verificati nel penitenziario barese.

L'ipotesi di costruzione di un nuovo carcere è da tempo al vaglio del Comune, che ha cercato già nei mesi di individuare l'area su cui far sorgere la nuova struttura. E proprio la localizzazione del nuovo carcere sarà al centro dell'incontro di oggi a Roma tra il sindaco Michele Emiliano e il capo del dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria Franco Ionta. La proposta che sarà avanzata dal Comune si muoverà nella direzione della costruzione di un unico edificio.

"Durante la riunione - ha dichiarato il sindaco alla vigilia dell'incontro - ribadirò che il Comune di Bari vuole spostare
il penitenziario da Carrassi, riqualificare il quartiere
e dar vita ad un unica sede con un conseguente risparmio di costi di costruzione e di gestione”.


Una riqualificazione che però potrebbe suscitare malcontenti in altre zone della città. Nei mesi passati, ad esempio, la proposta di costruire il nuovo carcere nel quartiere Carbonara, nei pressi dello stadio San Nicola, aveva scatenato la protesta di alcuni consiglieri della IV Circoscrizione, promotori di una raccolta firme tra i cittadini per respingere il progetto del Comune di spostare il nuovo penitenziario alla periferia del quartiere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo carcere, oggi a Roma incontro per decidere la localizzazione

BariToday è in caricamento