rotate-mobile
Politica

Il M5S e l'abbandono dalla maggioranza in Regione Puglia, Conte: "Ho salvato Emiliano? Oggettivo che siamo usciti"

Il leader del Movimento: "di fronte alla prima, seconda e terza inchiesta noi non facciamo finta che non sia successo nulla. Poi nel Pd decidano loro su come reagire"

"Ho salvato Emiliano? Ve la suonate e ve la cantate. Noi siamo usciti dalla giunta Emiliano. Hanno detto che siamo attaccati alle poltrone, e invece le abbiamo lasciate". A parlare, sul palco di Napoli de La Repubblica delle Idee, è il leader del Movimento Cinque Stelle, Giuseppe Conte, il quale ha risposto a una domanda sull'uscita dalla maggioranza in Regione Puglia del partito a seguito delle inchieste delle ultime settimane su corruzione e politica. Lo riporta l'AdnKronos

"È semplicemente successo un fatto oggettivo - dice Conte - , che di fronte alla prima, seconda e terza inchiesta noi non facciamo finta che non sia successo nulla. Poi nel Pd decidano loro su come reagire". Infine, il leader del M5S, a proposito dei “cacicchi e capibastone”, ha chiosato: “Ho richiamato le parole con cui Schlein ha conquistato voti per la segreteria del Pd”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il M5S e l'abbandono dalla maggioranza in Regione Puglia, Conte: "Ho salvato Emiliano? Oggettivo che siamo usciti"

BariToday è in caricamento