Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Manifesto sessista a Molfetta, Carfagna: "Indecoroso e offensivo"

La portavoce del gruppo di Forza Italia alla Camera sul caso del manifesto fatto affiggere dal gruppo molfettese di FI contro la sindaca Paola Natalicchio: "Nessuno - conclude Carfagna - si permetta piu' di legare il simbolo di Forza Italia a tali idiozie"

"Quando lo scontro politico trascende nel cattivo gusto e nelle offese di carattere sessista non esistono barricate, nè ideologie ma solamente il disgusto e la vergogna. Condanno fermamente l'inizimolfetta-5-8ativa del gruppo locale di Forza Italia contro il sindaco di Molfetta Paola Natalicchio, alla quale va tutta la mia solidarieta' e comprensione".  La portavoce del gruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, Mara Carfagna, affida ad una nota il suo commento sul caso del manifesto sessista contro la sindaca Paola Natalicchio fatto affiggere dal gruppo FI di Molfetta,  prendendo le distanze dall'iniziativa.

"Non è tollerabile - aggiunge l'esponente del movimento azzurro - utilizzare strumenti comunicativi così indecorosi e profondamente offensivi. Il rispetto dell'avversario politico e' un valore al quale non bisogna mai derogare. Si faccia piena chiarezza e ci si scusi con la signora Natalicchio. Nessuno - conclude Carfagna - si permetta piu' di legare il simbolo di Forza Italia a tali idiozie".

Nel pomeriggio di ieri, però, le donne d Forza Italia Molfetta avevano voluto difendere l'iniziativa in una lettera aperta indirizzata alla Natalicchio, sottolineando "l'etimo della parola che tanto veleno ha generato: 'pene'. Il suo etimo recita (fonte Devoto-Oli): dal  latino poena 'castigo, molestia, sofferenza'; dal greco poine 'ammenda, castigo'". L'intento comunicativo è quello di invitare il primo cittadino ad alleviare 'Le pene' che, con la sua gestione, sta infliggendo alla città. Noi - sottolineano - siamo donne libere da preconcetti sessuali. Sindaco stia serena!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifesto sessista a Molfetta, Carfagna: "Indecoroso e offensivo"

BariToday è in caricamento