rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica

Medici di famiglia in sciopero, Parchitelli (Pd): "Attenzione e ascolto per il loro disagio"

La consigliera regionale interviene in merito alla protesta proclamata dai professionisti aderenti ai sindacati Smi e Simet

"Medici di famiglia, guardie mediche, specialisti dell’emergenza sanitaria territoriale e della medicina dei servizi lavorano ogni giorno con grande impegno e enormi carichi, ma anche lottando con una grave carenza di personale amministrativo e infermieristico che, soprattutto in questi duri anni di pandemia, ha determinato numerose problematiche nello svolgimento del loro lavoro. I medici di medicina generale vogliono tornare a fare i medici e a essere garanti della nostra salute. E’ necessario ascoltare il loro disagio e quello di tutto il personale medico che oggi scenderà in piazza a Roma; ma è fondamentale mettere in campo quanto necessario per migliorare la capacità organica sul territorio, ridurre le liste d'attesa e ottimizzare il SSN per tutti i cittadini che necessitano di cure e assistenza sanitaria", lo afferma in una nota la consigliera regionale del Pd, Lucia Parchitelli, in merito allo sciopero dei medici di famiglia indetto per i giorni 1 e 2 marzo dai sindacati Smi e Simet.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici di famiglia in sciopero, Parchitelli (Pd): "Attenzione e ascolto per il loro disagio"

BariToday è in caricamento