Michele Caradonna (Gruppo Misto ) : “Brandi siamo stanchi, rivogliamo il bus navetta nel cimitero”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

"Diventa sempre più difficile per anziani, disabili e chiunque abbia problemi di mobilità portare un fiore ai propri defunti all'interno del cimitero barese. Sono tanti i cittadini che continuano a sollecitare la ripresa di un servizio utile per il trasporto di chi ha difficoltà di deambulazione tra i viali del cimitero."

A denunciare la mancanza di un servizio soppresso nel 2010 e, che il vice sindaco Vincenzo Brandi con deleghe ai servizi cimiteriali, ne aveva assicurato il ripristino , è Michele Caradonna consigliere comunale che spiega - " la mia richiesta di ripristino della navetta interna alla necropoli barese in maniera continuativa, ad oggi non è stata realizzata, nonostante le rassicurazioni del vicesindaco poi smentite dai fatti. Negli ultimi anni, e in particolare nell' interrogazione a risposta immediata del 25 febbraio scorso ho chiesto all' assessore Brandi delucidazioni in merito alle iniziative intraprese per la ripresa del servizio di bus navetta all' interno del cimitero monumentale di Bari, le motivazioni di questi continui ritardi nella riattivazione del servizio, sospeso 6 anni fa, se vi siano ulteriori iniziative che eventualmente l'amministrazione comunale intende intraprendere per la risoluzione del disagio, i costi del servizio e i tempi di realizzazione. L'assessore Brandi rispose esprimendo felicità sul fatto che io passi il mio tempo a pensare al bus navetta, perché lui "avendo otto deleghe più quella di Vicesindaco il tempo lo devo impegnare per altre mille questioni non meno importanti e, precisando che questo è un servizio aggiuntivo, non un servizio dovuto". In ogni a caso,è trascorso un altro mese, e nulla è stato fatto, da quando Brandi ha comunicato in quell'occasione, che avrebbero ricevuto il mezzo di trasporto nella settimana seguente, dopodiché avrebbe "solo attivato la polizza assicurativa e il bus sarebbe stato pronto. C'è - concluse Brandi - solo da stabilire se il servizio dovrà essere garantito tutti i santi giorni o soltanto nei weekend".

Le sue risposte sono a tutt'oggi prive di concretezza. E' una situazione vergognosa e umanamente incomprensibile. Da troppi anni si è creato un disservizio nei confronti di quei cittadini che quotidianamente visitano il cimitero. Voglio ricordare a Brandi che le esigenze dei cittadini vanno esaudite, perché tutti noi siamo rappresentanti delle loro istanze e necessità. Ora spero che venga indicata la data utile per il ripristino definitivo del servizio. Quasi due anni per avere una risposta ad una questione così importante è inaccettabile. I cittadini sono stanchi di dover aspettare per veder riconosciuto un diritto basilare come quello della mobilità dei diversamente abili e degli anziani e di tutti coloro che ne abbiano bisogno".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento