Protesta pacifica contro la Lega, ma manifestanti indagati per resistenza a pubblico ufficiale: il caso finisce alla Camera

Alcuni manifestanti di 'Molfetta non si Lega' del 2 settembre scorso sarebbero stati raggiunti da alcune informazioni di garanzia per l'ipotesi di reato di resistenza a pubblico ufficiale. L'interrogazione del deputato Nicola Fratoianni

LO STRISCIONE MOLFETTA NON SI LEGA

Il parlamentare della Repubblica Nicola Fratoianni ha presentato alla Camera una interrogazione a risposta scritta al Ministro dell'Interno sui fatti del 2 settembre 2019 a Molfetta durante l'evento letterario 'Conversazioni dal Mare' organizzato dall'associazione 'Artemia' "e patrocinato dal comune anche economicamente per un importo pari a 2.981 euro)" al quale era presente anche l'ex segretario della Lega Nord Roberto Maroni, chiamato a presentare il suo ultimo libro: 'Il rito ambrosiano. Per una politica della concretezza'.

Scrive Fratoianni che la presenza dell'esponente nazionale leghista "ha spinto un gruppo di cittadini e cittadine a costituire un comitato temporaneo che realizzasse un'iniziativa pacifica di controinformazione, chiamata 'MolfettanonsiLega' e che "tale iniziativa si sarebbe tenuta in concomitanza all'evento 'Conversazioni dal Mare', in una piazza poco distante da Piazza Municipio, luogo in cui era previsto l'evento organizzato dalla associazione 'Artemia'.

Il deputato prosegue: "Dopo il presidio in piazza, pacifico ed autorizzato, le persone presenti si sono incamminate verso il luogo dell'evento dove è stato letto un volantino da parte di uno dei presenti. Le forze dell'ordine avrebbero chiesto le generalità al manifestante che aveva appena terminato la lettura del testo; gli altri manifestanti, ritenendo ingiusta la richiesta, in quanto chi leggeva lo faceva a nome di tutti, in segno di solidarietà hanno chiesto che venissero identificati tutti i presenti alla manifestazione; il giorno successivo alla manifestazione 'MolfettanonsiLega' ad alcuni manifestanti sarebbero giunte delle informative sul diritto di difesa, nelle quali venivano contestate alcune ipotesi di reato tra cui la resistenza a pubblico ufficiale"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella sua interrogazione al Ministro degli Interni Nicola Fratoianni chiede se "non intenda acquisire ogni elemento utile a chiarire quanto accaduto e richiamato in premessa e se sia a conoscenza di quali siano gli elementi che hanno portato gli operatori delle forze dell'ordine presenti in piazza quella sera ad assumere un comportamento, a giudizio dell'interrogante, immotivato, contro i manifestanti radunatisi in piazza a Molfetta per la manifestazione 'MolfettanonsiLega', anche in considerazione del fatto che l'evento letterario 'Conversazioni dal Mare', oggetto della contestazione, si è svolto senza problemi di sorta"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Pesce e molluschi non tracciati pronti per la vendita: chiuso stabilimento ittico a Bari, scattano sanzioni salate

  • Spari nel bar affollato dopo la lite in strada, preso 32enne: era anche ricercato per traffico di droga

  • Tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia: un contagio registrato in provincia di Bari

  • Vento forte e rischio temporali, maltempo in arrivo anche sul Barese

  • Traffico di droga, spaccio e auto rubate: blitz dei carabinieri nel Barese, sei arresti

Torna su
BariToday è in caricamento