Politica

Monti e il posto fisso, Emiliano: "Il premier è uno snob"

Ai microfoni della trasmissione radiofonica "Un giorno da Pecora" il sindaco di Bari commenta le parole del premier Mario Monti sulla presunta "monotonia del posto fisso

"Penso che ci siano posti fissi come quelli dei pompieri, carabinieri, medici, in cui non solo non ci si annoia, ma in cui si rischia moltissimo ogni giorno, molto di più di un professore". Commenta così l'uscita del premier Mario Monti sulla "monotonia del posto fisso" il sindaco di Bari Michele Emiliano.

Ai microfoni della trasmissione di Radio Due "Un giorno da pecora", il sindaco commenta le parole di Monti che hanno provocato una vera e propria ondata di indignazione nei cittadini, manifestata soprattutto attraverso i social network. "Ma perchè l'ha detto?", chiedono i conduttori al sindaco. "Beh, gli è scappata. - ha detto il sindaco - Che Monti sia snob non c'è dubbio. Ha uno snobismo che è a metà tra il lombardo e l'accademico, insomma è una miscela esplosiva".

Poi, sempre a proposito di posto fisso, Monti ha ricordato i suoi inizi da magistrato: "A 25 anni ebbi un posto fisso un po' particolare: andai alla Procura di Agrigento, in tempi in cui le partite con la mafia le perdevamo quasi tutte. Ecco, quello era un posto fisso, ma era tutt'altro che noioso...".

 

IL VIDEO: IL SINDACO OSPITE DELLA TRASMISSIONE "UN GIORNO DA PECORA"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monti e il posto fisso, Emiliano: "Il premier è uno snob"

BariToday è in caricamento