rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

Sardine in piazza, Decaro: "C'è risveglio delle coscienze civili, ma non è detto che voteranno per noi"

Il sindaco e presidente Anci, ospite ieri dell'assemblea di Base riformista, ha analizzato il fenomeno: "Noi del centrosinistra contenti, hanno riempito le piazze che abbiamo svuotato noi, ma non è detto che ci voteranno"

Le sardine? Non è detto che votino per il Pd. Ne è convinto il sindaco di Bari e presidente Anci, Antonio Decaro, che partecipando ieri all'assemblea di Base riformista, si è soffermato ad analizzare il fenomeno che in queste settimane sta portando migliaia di persone a manifestare nelle piazze di diverse città italiane.

"Sento parlare delle Sardine, siamo tutti contenti di questo fenomeno, soprattutto noi del centrosinistra, c'è un risveglio delle coscienze civili. Ma qualcuno pensa che voteranno tutti noi? Non succederà questo. Sicuramente si sono caratterizzati dicendo che non voteranno Salvini, ma non è detto che voteranno noi", ha affermato Decaro, come riporta l'AdnKronos.

"Hanno riempito le piazze che abbiamo svuotato noi, pensando che si stesse più al caldo in un teatro o in un cinema. Hanno riempito un vuoto fisico, ma non un vuoto di idee e proposte, quello tocca a noi, alla classe dirigente del partito. Non siamo sindaci che vengono a chiedere un ruolo, siamo pure incandidabili. Chiediamo di ascoltarci", ha detto ancora Decaro. Come sindaci, ha aggiunto, "cerchiamo di fare squadra ma ci manca la comunità del partito, spesso ci sentiamo soli. Sappiamo quanti parlamentari ha il Pd, corrente per corrente, ma non sappiamo quanti sindaci ha. Siamo anche noi il Pd e vogliamo lavorare con il partito nazionale".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sardine in piazza, Decaro: "C'è risveglio delle coscienze civili, ma non è detto che voteranno per noi"

BariToday è in caricamento