menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova sede Multiservizi, il centrodestra al Comune: "Rescindere il contratto"

Il consigliere comunale Picaro (Forza Italia): "Il trasferimento costerebbe troppo alle casse cittadine. Puntare sul rilancio dell'azienda municipalizzata"

"Chiediamo la rescissione di un contratto che potrebbe mettere in seria difficoltà la Multiservizi. Ulteriori perdite di tempo non fanno altro che consumare soldi al Comune e ai cittadini". Michele Picaro, consigliere comunale di Forza Italia, ha presentato, in commissione Municipalizzate, una nuova richiesta di audizione del sindaco Decaro sulla vicenda riguardante la nuova sede dell'azienda partecipata dal Comune: un'ipotesi costosa per le casse di Palazzo di città, perché prevederebbe il trasferimento dall'attuale immobile di via Oberdan in un edificio del quartiere San Paolo da ristrutturare per una cifra da un milione di euro. Il contratto stipulato con una società privata proprietaria dell'immobile, inoltre, prevederebbe anche un'opzione di acquisto da parte della Multiservizi da esercitare tra 3 anni, per un costo di 2,7 milioni: "Un esborso simile - afferma Picaro - significherebbe un collasso delle casse aziendali, mettendo mano poi a mobilità e contratti di solidarietà. Da settembre chiediamo al Comune di rescindere il tutto".

Il centrodestra, inoltre, chiede anche un rilancio dell'azienda: "Un nuovo contratto di servizio - afferma Picaro - permetterebbe di rivalutare professionalità e risorse umane, ampliandolo magari con interventi ordinari attualmente affidati ad imprese esterne, ad esempio per la segnaletica verticale e la manutenzione dei marciapiedi. Chiediamo al sindaco una posizione precisa, anche perché, negli ultimi 3 mesi in cui si è perso tempo, il Comune ha dovuto pagare altre 36mila euro per l'affitto della sede".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento