Maggioranza in subbuglio al Municipio V, tre consiglieri Pd contro il presidente: "Frattura consumata da tempo"

De Stasio, Noviello e Lauro criticano Moretti. La goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso sull'approvazione delle linee programmatiche del Welfare: "Presidente sotto scacco di una nuova Maggioranza"

Santo Spirito

"La frattura nella Maggioranza" del Municipio V di Palese, Santo Spirito e Catino  "si consuma da tempo su punti di vista politici sul modo di amministrare la cosa pubblica": si spacca sempre di più la coalizione a sostegno di Giovanni Moretti all'interno dell'istituzione che amministra da vicino le istanze dei quartieri marinari a nord di Bari. Una maggioranza nella quale 3 consiglieri del Pd criticano la gestione Moretti che ha aperto anche a esponenti delle opposizioni tra "pezzi dei Democratici, un consigliere di Fi e l'ex candidato presidente del centrodestra" e in cui si utilizzano spesso "convocazioni di consigli d'urgenza". La goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso riguarderebbe l'approvazione delle linee programmatiche del Welfare: "Le proposte della II Commissione non sono state prese in considerazione in assemblea" attaccano i consiglieri De Stasio, Noviello e Lauro "dove é arrivata una proposta completamente difforme, non pattuita con la Commissione, né in conferenza presidenti né in una capogruppo né in alcun confronto. Si prende atto  - aggiungono - solo delle volontà del presidente e probabilmente della nuova maggioranza che ha creato. Tutto questo a spese dei cittadini per il lavoro di commissione (costato alla cittadinanza) divenuto carta straccia in meno di 24 ore". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ci auguriamo - proseguono i tre esponenti del Pd - che nei tavoli di coalizione venga scelta una figura diversa per le prossime amministrative, molto più indipendente e non sotto scacco delle logiche della vecchia politica, ma soprattutto che non lasci ad altri consiglieri le veci del ruolo. Vigileremo - concludono - affinché le regole vengano rispettate agendo per vie amministrative e nel pieno rispetto di esse".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

  • Temporali in arrivo nel Barese: la Protezione civile lancia l'allerta meteo gialla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento