Nasce anche in Puglia il comitato regionale pugliese Donne x Bersani 2013

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

La donna del Mezzogiorno non può più essere considerata il sostituto di un welfare inefficiente o insufficiente. Le donne, più che mai in questo momento storico, devono contribuire alla selezione del candidato premier del centrosinistra offrendo il proprio punto di vista sulla crisi italiana e per individuare le scelte più opportune per permettere all'Italia di tornare a occupare il posto che gli spetta tra i grandi dell'occidente. 

Questo è lo spirito che animerà la rete pugliese dei Comitati Donne X Bersani 2013. Una rete che si attiva per esprimere il proprio sostegno a Pierluigi Bersani nelle Primarie e per la candidatura a Premier nel 2013. La presentazione del comitato è avvenuta a Bari, nella storica libreria Laterza.All'incontro hanno partecipato numerose rappresentanze politiche territoriali, tra queste Teresa Zaccaria, del comitato provinciale barese donne x Bersani

Nella determinazione del sostegno a Bersani- ha dichiarato Antonella Vincenti Coordinatrice Regionale Donne PD- assumono un peso decisivo alcune questioni rilevanti per le donne per poter affrontare la sfida del governo: il ricambio è una necessità reale così come il riequilibrio di genere nella rappresentanza politica. E per colmare quel distacco tra politica e cittadinanza, che si manifesta da tempo e con toni sempre più drammatici, è necessario parlare al paese un linguaggio di serietà e di verità, rifuggendo da narrazioni artificiose e dalla riproposizione di soluzioni miracolistiche. 

 

L'Italia ha poi bisogno di un disegno riformatore complessivo, all'interno del quale risulti strategico il ruolo svolto dal Mezzogiorno. E per raggiungere questo obiettivo, il comitato DonneXBersani 2013 parte proprio da quelli che il segretario del Pd ha definito "investimenti nei diritti di cittadinanza": legalità, giustizia e sicurezza per famiglie, lavoratori e imprese. C'è una grande domanda di cambiamento nel paese. E le donne italiane si sono unite in questa richiesta di cambiamento. Chiedono con forza di essere protagoniste della rinascita sociale e civile del paese.

A promuovere il comitato pro Bersani nella nostra regione, donne di spessore e talento : Antonella Vincenti Coordinatrice Regionale Donne Democratiche, Elena Gentile 59 anni pediatra di Cerignola al suo secondo mandato alla Regione Puglia nella giunta Vendola con delega al Welfare, Chiara Pertosa, 32 anni, di Monopoli, imprenditrice; Antonella Maci 42 anni di Cellino San Marco (BR) stimata imprenditrice nel settore vitivinicolo, Antonella Cusmai componente del Direttivo Regionale Anci Puglia; Arianna Zizzo 46 anni nata a Bari. Dirigente regionale ACLI PUGLIA , Marta Teresita Galeotta 58 anni, Laureata in medicina e chirurgia e specializzata in Chirurgia plastica a Padova ,attualmente assessore provinciale a taranto,, Patrizia Sgambati , nata a Ceglie Messapica (BR) ma barese d'adozione è una affermata Giornalista professionista e, Giuliana D'Amato 29 anni nata a Barletta a breve laureata in odontoiatria e protesi dentaria. Per lei politica è tutto..E' nel direttivo regionale del PD pugliese. Portavoce provinciale delle Donne Democratiche della BAT

 

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento