menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo

Il presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo

Loizzo sposa la causa dei lavoratori: "Bisognerebbe chiudere i negozi il 25 aprile e il primo maggio"

Il presidente del Consiglio regionale della Puglia ha sostenuto la proposta di Michele Emiliano, seguita allo sciopero dei lavoratori della grande distribuzione nelle feste pasquali

"Il diritto dei lavoratori ad una serena vita familiare e di relazione va rispettato, tanto più in solennità di grande significato, come la ricorrenza della Liberazione e la Festa del lavoro". È il presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo a schierarsi dalla parte dei lavoratori della grande distribuzione, che a Pasqua e Pasquetta hanno incrociato le braccia su tutto il territorio regionale

Accogliendo l'appello del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, Loizzo ha quindi suggerito che negozi ed ipermercati siano chiusi il 25 aprile e il primo maggio, così da permettere agli impiegati di passare le festività con la loro famiglia. Una scelta che per il presidente del Consiglio non dovrebbe investire solo le catene di negozi: "In quelle due giornate, fermiamoci tutti - spiega-, istituzioni, forze sociali, datori di lavoro, dipendenti ed anche clienti, a riflettere sul significato storico delle conquista della libertà e della difesa dei diritti di chi un'occupazione ce l'ha e di chi l'ha persa o la cerca in questo momento ancora difficile per l'economia del Paese".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento