Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

Si rinnova il cda di Acquedotto Pugliese: la Giunta regionale nomina Di Cagno Abbrescia presidente

La notizia già nell'aria da diversi giorni, che non ha mancato di suscitare polemiche. L'onorevole aveva partecipato a un faccia a faccia con Emiliano al teatro Petruzzelli

L'onorevole Simeone Di Cagno Abbrescia

La notizia era circolata tra gli organi di stampa già negli scorsi giorni, ma ora è ufficiale. Sarà l'onorevole Simeone Di Cagno Abbrescia, ex sindaco di Bari, a ricoprire il ruolo di presidente del consiglio d'amministrazione di Acquedotto pugliese. La nomina è arrivata nel pomeriggio da parte della Giunta regionale, che ha designato anche gli altri membri del cda della società che gestisce l'approvigionamento idrico nel territorio pugliese.

'Alleanza' Emiliano-Di Cagno Abbrescia

Il board di aqp sarà quindi costituito anche da Luca Perfetti, Floriana Gallucci, Nicola De Sanctis e Carmela Fiorella. Di Cagno Abbrescia prende quindi il posto di De Sanctis, nomina di cui si vociferava nei corridoi della Regione, visto anche il ritrovato rapporto tra il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano con il suo ex sfidante allo scranno di Palazzo di città. Alleanza sancita dall'incontro che li ha visti protagonisti al teatro Petruzzelli a dicembre dello scorso anno. Nelle scorse settimane è partita la rivoluzione nel cda di Aqp: prima l'allargamento da parte della Giunta dei membri da 3 a 5, poi le dimissioni di De Sanctis dal ruolo di presidente e di Carmela Fiorella, compagna del consigliere regionale Caracciolo - recentemente indagato per reati contro la pubblica amministrazione - da quello di consigliere. Si è così azzerato il cda, che poi di fatto li ha rivisti nominati nella sua nuova composizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rinnova il cda di Acquedotto Pugliese: la Giunta regionale nomina Di Cagno Abbrescia presidente

BariToday è in caricamento