Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

OM, Michele Rizzi (Alternativa Comunista): "La prima battaglia dei lavoratori è stata vinta"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Vittoria dei lavoratori OM. Adesso vogliamo la fabbrica.
 
Stamane eravamo tutti davanti all'OM ad impedire che due camion mandati dalla Kyon si portassero via una parte dei carrelli stivati nei magazzini. Nonostante il presidio che dura da più di due mesi, in maniera furbesca, la Kyon è riuscita a fare entrare i suoi camion per carcare di portarsi via i macchinari. La lotta nostra lotta organizzata ha impedito che ciò avvenisse. Infatti, il presidio ha imposto che i camion fossero svuotati e che se ne andassero con la coda tra le gambe.
Questa è una seria lezione per tutti coloro che credono di venire in Puglia a sfruttare lavoratori e soldi pubblici per poi delocalizzare. La Posizione di Alternativa comunista, da sempre al fianco dei lavoratori OM e delle altre fabbriche in crisi pugliesi, è chiara. Se il padronato vuole andar via noi l'accompagneremo all'aeroporto a calci nel sedere, però le fabbriche ed i macchinari devono rimanere qui ed essere gestiti direttamente dai lavoratori come in molti casi di fabbriche Argentine. Da qui riparte la lotta di tutti questi lavoratori a cui vogliono togliere il futuro e con cui lotteremo fino alla fine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

OM, Michele Rizzi (Alternativa Comunista): "La prima battaglia dei lavoratori è stata vinta"

BariToday è in caricamento