Martedì, 27 Luglio 2021
Politica

Psichiatra uccisa da un paziente, Gentile: "La sicurezza degli operatori è prioritaria"

L'assessore regionale alla Salute sull'omicidio della dottoressa Paola Labriola, uccisa a coltellate da un paziente nel centro di salute mentale del quartiere Libertà: "Risorse esigue per garantire sorveglianza ovunque, chiederemo aiuto alle forze dell'ordine"

"E' un episodio tragico, frutto di una esperienza drammatica come quella del disagio psichiatrico''. Così l'assessore regionale alla Salute della Puglia, Elena Gentile, sull'omicidio della dottoressa Paola Labriola.

''Esprimo il mio personale cordoglio - ha aggiunto - e la vicinanza di tutto il governo regionale alla famiglia della dottoressa Paola Labriola. Il tema della sicurezza è all'attenzione del governo regionale ma è difficile pensare di poter presidiare ogni angolo dove può consumarsi un atto di violenza''.

''In passato - ha aggiunto Gentile - si sono verificati altri episodi, le guardie mediche sono luoghi nei quali molto spesso si manifestano atti di violenza. Ma ciò accade anche nei pronto soccorso e negli ospedali e quindi è assai difficile pensare che con le esigue risorse si riesce a presidiare ogni angolo sensibile. Chiederemo anche alle forze dell'ordine di darci una mano. Domani convocherò tutti i direttori generali per verificare le possibili soluzioni''.

''Le richieste di vigilanza e protezione sono legittime e provengono - afferma Gentile - anche dal tessuto urbano in cui operano i centri: occorrerà trovare le risorse per assicurare l'operatività in sicurezza di tutte le strutture sul territorio''. ''Porteremo queste richieste - ha concluso l'assessore - anche al Prefetto che ha convocato la riunione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza per domani, consci che gli sforzi per trovare le risorse quando si affrontano pesanti tagli alla sanità, vanno affrontati a tutti i livelli''.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Psichiatra uccisa da un paziente, Gentile: "La sicurezza degli operatori è prioritaria"

BariToday è in caricamento