menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Colpo durissimo contro gli esercenti, Decaro cambi rotta": il consigliere Lacatena attacca l'ordinanza delle festività

Il presidente del gruppo consiliare di Forza Italia chiede invece maggiori controlli nelle strade, più di far abbassare le saracinesche a partire dalle 11 nei week-end

"Siamo d’accordo sulla stretta prevista per il 24 e il 31 dicembre perché in quelle giornate sarebbe complicato garantire il rispetto delle regole. Ma costringere ad abbassare le saracinesche dalle 11 del sabato rappresenta un colpo durissimo alle realtà economiche che già stanno attraversando un momento di grande difficoltà". Stefano Lacatena, presidente del gruppo consiliare di Forza Italia in Consiglio regionale, punta il dito contro l'ultima ordinanza che sarà attiva da domani a Bari, a firma del sindaco Antonio Decaro. 

"Tutti siamo preoccupati per l’andamento della curva dei contagi nel nostro territorio, ma non è accettabile emanare ordinanze che di fatto celano l’incapacità programmatoria dell’amministrazione comunale barese, scaricando un fardello pesantissimo sulle spalle degli esercenti - prosegue Lacatena  Un’amministrazione all’altezza del suo compito avrebbe puntato a rafforzare, in collaborazione con le forze dell’ordine, le misure repressive dei comportamenti scorretti e a potenziare i controlli". La richiesta è quindi di rivedere il provvedimento anti assembramenti nel periodo delle festività: "Così, invece, Decaro ha dato una mazzata alle attività di bar, ristoranti, pasticcerie ed altri senza, però, preoccuparsi di come e con quali risorse ristorarli - conclude - Non sarà un bel Natale per tantissimi baresi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento