Politica

Stop ai rifiuti, Petruzzelli: "Meglio dell'altra volta. Estendere la raccolta dell'umido"

L'assessore comunale all'Ambiente traccia un primo bilancio della seconda domenica del divieto, valido fino alle 18,30 di oggi: "Non abbiamo rilevato criticità particolari. Dobbiamo proseguire nell'educazione della cittadinanza"

"E' andata meglio dell'altra volta, ma dobbiamo proseguire nell'azione di educazione dei cittadini". L'assessore comunale all'Ambiente, Pietro Petruzzelli, fa il punto sulla seconda domenica del divieto di conferimento di rifiuti indifferenziati nei cassonetti in città, in vigore fino alle 18.30 di oggi. Ventitré le multe effettuate ieri dai vigili urbani durante i controlli nei quartieri, con sanzioni da 200 euro per i trasgressori. Non sono mancate le proteste dei cittadini e i disagi, in diversi quartieri, in particolare nelle zone sprovviste di bidoni per l'organico.

La capillare campagna dell'Amiu e del Comune, con l'affissione di migliaia di volantini, ha avuto l'effetto, per lo meno, di mettere la pulce nell'orecchio dei baresi, fino a una decina di giorni fa, quasi completamente all'oscuro dell'ordinanza emanata per fronteggiare il problema della discarica di Trani, chiusa per 2 mesi: "Al netto dell'emergenza - spiega Petruzzelli - il nostro è un tentativo di riallineamento con tante altre città italiane dove non è in vigore il divieto. Tutto sommato non abbiamo avuto grosse criticità, anche in zone come il Libertà, il Murat e la Madonnella dove non c'è raccolta dell'umido".

Ed è proprio su questo che bisognerebbe intervenire, estendendo la differenziata di prossimità, gradualmente, in tutti i quartieri. Al momento solo Japigia, Santo Spirito, Catino e una parte di Poggiofranco possono contare sul 'set' completo di bidoncini: "Mi auguro che l'Amiu - rileva Petruzzelli - possa agire in tempi brevi, per eliminare ogni alibi da parte dei cittadini su un corretto modo di riciclare". Il passo successivo, come invocato dai baresi, potrebbe essere quello della riduzione di una parte della Tari: "Solo a regime - ritiene l'assessore all'Ambiente - si potrà pensare a economie importanti nel bilancio comunale e quindi, a un taglio della tassa. E' un percorso in itinere e mi auguro di vedere miglioramenti di settimana in settimana".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop ai rifiuti, Petruzzelli: "Meglio dell'altra volta. Estendere la raccolta dell'umido"

BariToday è in caricamento