menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcheggiatori abusivi, il sindaco Emiliano torna sulla questione

Dopo l'intervista di ieri in cui chiamava in causa il Procuratore Laudati, Emiliano torna a parlare di posteggiatori abusivi sulla sua bacheca Facebook, raccontando di posteggiatore abusivo arrestato e arrivato al processo dopo due anni

Il problema dei parcheggiatori abusivi a Bari e l'atteggiamento troppo "garantista" della Procura nei loro confronti: dopo l'intervista di ieri ai microfoni di Controradio il sindaco torna a parlare della questione sulla sua bacheca Facebook.

Ieri Emiliano aveva chiamato in causa il Procuratore di Bari Laudati, raccontando di aver più volte sollecitato il suo intevento per risolvere un problema che da sempre affligge la città, ma senza ottenere grandi risultati. Il sindaco aveva stigmatizzato l'atteggiamento troppo "morbido" della Procura mostrato in occasione dell'arresto di qualche parcheggiatore abusivo, sempre scarcerato in tempi brevissimi.

E oggi Emiliano ritorna sulla questione su Facebook, riportando una vicenda che ha subito scatenato le reazioni indignate dei cittadini: "Due anni fa - scrive il sindaco - la Polizia Municipale arresta un parcheggiatore abusivo denunciato da una cittadina alla quale aveva estorto del danaro, il quale esibiva, al momento dell'arresto, un perizia che lo dichiarava incapace di intendere e di volere e dunque non punibile penalmente. Ciononostante il soggetto veniva arrestato e ieri - dopo due anni - è comparso davanti al giudice".


Di sicuro la questione dei parcheggiatori sta a cuore ai cittadini, a giudicare dalle segnalazioni giunte sulla bacheca Facebook del sindaco e dalla quantità di commenti che provoca. Intanto dalla Procura nessuna replica ufficiale alle parole di Emiliano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"C'è speranza per tutti, persino per voi", l'appello di Checco Zalone per ritrovare il furgone rubato agli atleti di calcio in carrozzina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento