Politica

Di Rella attacca il balletto delle liste, l'ex Pd contro il partito: "Sosterrò M5s"

Il consigliere comunale, dimessosi qualche settimana fa dalla Presidenza dell'assemblea cittadina, prende posizione contro il suo ex partito e il centrodestra

L'ex presidente del Consiglio comunale barese, Pasquale Di Rella, già uscito negli scorsi mesi dal Partito Democratico e ora componente del gruppo Misto in aula 'Dalfino, annuncia che voterà il M5S alle prossime Politiche del 4 marzo. Una presa di posizione contro il "teatrino a cui sta assistendo il popolo italiano, pugliese, barese, in queste ore di mercato delle candidature parlamentari, frutto di una legge ignobile voluta da centrosinistra e centrodestra". Per Di Rella, nella composizione dei nomi in corsa nei collegi, non vi è alcuna valutazione di merito dei candidati: solo oscuri equilibri di potere tra liste coalizzate e tra capicorrente all'interno di ciascuna lista. Donne e uomini 'trasferiti' in listini bloccati o collegi blindati di regioni o province diverse da quelle di residenza, con assoluto disprezzo delle differenti volontà espresse dai territori. Avevo dichiarato che mi sarei astenuto dall'esprimere un voto il 4 marzo 2018 perché nessun partito/movimento stava individuando le proprie candidature con il coinvolgimento del popolo sovrano.

"Alla vigilia del deposito delle liste - aggiunge -  devo riconoscere che per quanto non effettuate nelle modalità da me preferite, il Movimento 5 Stelle ha svolto almeno primarie parziali e candiderà cittadine e cittadini scelti 'dal basso' e non amiche ed amici del potente di turno. Alle elezioni politiche, pertanto, voterò e inviterò a votare il M5S, pur mantenendo all'interno del Consiglio Comunale di Bari una posizione distinta dai rappresentanti di tale Movimento. É arrivato il momento -conclude -  di restituire la sovranità al popolo, in ossequio al dettato costituzionale troppe volte dimenticato o svilito".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Rella attacca il balletto delle liste, l'ex Pd contro il partito: "Sosterrò M5s"

BariToday è in caricamento