menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Patto per la Città metropolitana, Decaro: "Il governo sblocchi il 10% dei fondi per avviare opere"

La richiesta sarà formulata lunedì prossimo al ministro del Mezzogiorno De Vincenti, a Bari per fare il punto sul patto che prevede lo stanziamento di 230 milioni per interventi nei 41 Comuni dell'area metropolitana"

"Chiederemo al Governo di mettere subito a disposizione già il 10% della somma complessiva per avviare i lavori su tutto il territorio metropolitano". Ad annunciarlo è il sindaco metropolitano Antonio Decaro, che lunedì incontrerà il ministro del Mezzogiorno Claudio De Vincenti, a Bari per fare il punto sul Patto per lo sviluppo della Città metropolitana, siglato a maggio scorso.

"Si tratta - spiega Decaro - di 23 milioni che potrebbero arrivare nelle casse dei comuni subito e produrre importanti ricadute sul territorio, oltre che servire a cantierizzare in tempi brevi tante opere. In questi mesi abbiamo ascoltato i sindaci, valutato le singole esigenze dei comuni e fatto una sintesi degli interventi che rispondessero alle istanze singole ma fossero funzionali alla creazione di un sistema territoriale che si pone come obiettivo la crescita omogenea. Abbiamo tenuto insieme, ad esempio, un piano di valorizzazione dei beni e degli attrattori culturali con un sistema di mobilità sostenibile che li mettesse in collegamento. La stessa cosa è stata fatta con il sistema dei parchi naturali e con la riqualificazione del waterfront. Il tutto è attraversato da un'attenzione particolare alle giovani generazioni e al tema delle competenze e del lavoro. Infine chiediamo alla Regione Puglia di condividere ed utilizzare lo stesso metodo adottato per la costruzione del parco progetti del Patto per lo sviluppo della città metropolitana, che ha visto i 41 sindaci lavorare insieme ed essere protagonisti delle scelte sugli interventi da attuare con un processo di co-pianificazione e co-progettazione. Non a caso, il patto della Città metropolitana di Bari si caratterizza proprio per i numerosi interventi di rete legati tra loro da un'unica visione di sviluppo".

Il documento di sintesi di co-progettazione, stilato insieme ai 41 sindaci per definire le singole opere e interventi che si realizzeranno nei Comuni, per cui è previsto uno stanziamento complessivo di 230mila euro, è stato approvato dal consiglio metropolitano lo scorso 30 dicembre.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento