Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Giunta, Petruzzelli: "Un mio obiettivo? Aumentare la raccolta differenziata"

Il neo assessore all'Ambiente: "Mi piacerebbe attivare centri di raccolta di prossimità, ma il lavoro grosso va fatto nelle scuole". Nelle sue deleghe manca il verde urbano: "E' in capo ai Lavori Pubblici, ma nella nostra giunta si lavorerà di squadra"

L’incarico ufficiale non è stato ancora conferito. Ma dopo l’investitura in via Argiro da parte del neosindaco, per Pietro Petruzzelli sono iniziate giornate ricche di incontri e consultazioni. Obiettivo: entrare nella materia, valutare strategie e comprendere il da farsi. "Sono molto contento della delega che Antonio Decaro ha deciso di affidarmi, credo si possano raggiungere importanti risultati sul tema dei rifiuti ed in particolare sulla raccolta differenziata".

A proposito di differenziata, si è fatto una idea su quale strategia utilizzare per Bari?

"Ora come ora è difficile dirlo, però partiamo da quel 27% di raccolta che abbiamo raggiunto a giugno e che ci ha permesso di evitare l’ecotassa, che sarebbe stata un colpo pesante per le tasche dei baresi. La mia idea è che il porta a porta potrebbe essere pensato solo per alcune realtà di quartiere, in altri avrebbe più senso investire in centri di raccolta di prossimità, in modo da consentire un agevole conferimento dei rifiuti da parte delle famiglie baresi. In questi giorni sto anche studiando per confrontare i modelli e valutare le migliori ipotesi. Una cosa è certa, voglio raggiungere il massimo possibile di raccolta differenziata".

Con i centri di raccolta distribuiti a macchia di leopardo, Bari ha visto aumentare del 6%  la raccolta differenziata. Molto ha fatto l’incentivo sulla riduzione della tassa in base ai chili di rifiuti differenziati. Continuerete a sostenere  il sistema degli incentivi?

"E’ un'ipotesi sul tavolo che certamente non trascuriamo. Io vorrei però insistere sulla sensibilizzazione nelle scuole. Credo che le cose potranno migliorare solo attraverso l’educazione  dei bambini, agenti di trasformazione senza eguali. Sarò nelle scuole baresi per far comprendere l’importanza di differenziare i rifiuti, di tutelare l’ambiente e quindi la nostra salute".

Nel programma dei 100 giorni di Decaro è prevista la disifenzione delle strade una volta ogni due settimane.

"E’ un obiettivo importante che intendiamo assumerci perché dalla pulizia passano tutte le questioni inerenti l’igiene urbana. Due giorni fa ho partecipato al tavolo tecnico per contrastare la proliferazione delle blatte, un tema  che in estate ha bisogno di essere affrontato in modo adeguato".

Nella sua delega manca il verde urbano, vero?

"Sì, è una competenza dell’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso".

Non ritiene che l’approccio utilizzato in questi anni sia stato fallimentare? Bari ha pochi parchi e per giunta in stato di quasi abbandono…

"Di sicuro serve un piano innovativo. Io collaborerò con Galasso perché siamo una squadra a servizio del nostro sindaco che ha idee chiare sul futuro della città. Uno dei nostri obiettivi è quello di trasformare l’area della ex Fibronit in un parco urbano così come l’ex stazione del gasometro. Saranno messi in cantiere diversi interventi anche perché non ci sfugge l’importanza di investire in questo settore".

A lei, invece, la delega allo sport…

"Sì, sono felice di questo. Abbiamo già preso contatti con la nuova società sportiva del Bari per iniziare un dialogo proficuo sulla gestione dello stadio San Nicola. E’ un momento di svolta a livello sportivo e il Comune deve fare la sua parte".

In questi giorni si è fatto un grande parlare di Angela Partipilo, da Decaro nominata assessore al Bilancio e vicesindaco, oggetto di una valutazione di compatibilità da parte della commissione anticorruzione. Lei che idea si è fatto?

"Tutto è nelle mani della commissione, ancora pochi giorni e conosceremo il verdetto. A loro il compito di dirimere la matassa. A me quello di continuare a lavorare per questo nuovo ed entusiasmate compito".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giunta, Petruzzelli: "Un mio obiettivo? Aumentare la raccolta differenziata"

BariToday è in caricamento