Domenica, 20 Giugno 2021
Politica

Petruzzelli: il Cda non decide, rinviata la nomina del nuovo sovrintendente

Rinviata al 7 febbraio la decisione del consiglio di amministrazione sulla nomina del successore di Vaccari. Il sindaco lancia un appello al governo: "Impossibile gestire il teatro a spese del Comune, il governo decida se restituirlo ai privati"

Niente di fatto per nomina del nuovo sovrintendente della Fondazione Petruzzelli. Il Consiglio di Amministrazione, riunitosi ieri per la prima volta dall'inizio del nuovo anno, ha deciso di rinviare la decisione sull'eventuale successore di Giandomenico Vaccari al prossimo 7 febbraio. Una scelta, ha spiegato il sindaco Emiliano, presidente della Fondazione, fatta per consentirgli di ascoltare prima le diverse posizioni dei consiglieri.

Ma l'eventuale sostituzione di Vaccari non è stato l'unico argomento affrontato dal Cda. Nel corso della riunione, infatti, Emiliano ha sollevato anche la questione relativa alla futura gestione del teatro e della sua attività, sottolineando come, a fronte dei tagli decisi dal governo, per il Comune di Bari sia diventato praticamente impossibile continuare a gestire il Petruzzelli. A questo proposito il sindaco ha chiesto ai consiglieri di amministrazione Laterza e Filipponio di chiedere al Ministro dei beni Culturali se intenda reiterare provvedimenti di esproprio del teatro o se, viceversa, ritenga di riconsegnarlo ai privati.

Quanto all'incontro con il ministro Ornaghi sollecitato di recente da Vendola e Emiliano, il sindaco ha commentato: “Non si può certo aspettare marzo ed il Bifest per incontrare il Ministro, il quale deve risolvere velocemente i tanti problemi che gli sono stati lasciati in eredità dalle precedenti gestioni”.



 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petruzzelli: il Cda non decide, rinviata la nomina del nuovo sovrintendente

BariToday è in caricamento