Politica

Petruzzelli a rischio crac per le vertenze, interviene la Regione: "Contributo straordinario"

Il governatore Emiliano annuncia uno stanziamento aggiuntivo per far fronte alle esigenze della Fondazione: "Lo stato di crisi dovuto al contenzioso lavorativo va risolto"

La Regione Puglia in soccorso della Fondazione Petruzzelli, messa a rischio dalle vertenze avviate da 170 ex dipendenti ai quali i giudici potrebbero riconoscere il diritto alla riassunzione a tempo indeterminato. Una situazione che - come spiegato nei giorni scorsi dal presidente Carofiglio e dal sovrintendente Biscardi - esporrebbe l'ente ad un tracollo finanziario.

Ad annunciare il contributo straordinario della Regione - che dovrebbe aggirarsi intorno agli 800mila euro - è stato oggi il governatore Emiliano. "Le vicende che riguardano la Fondazione Petruzzelli, e di cui sono costantemente aggiornato dal sovrintendente Massimo Biscardi, sono nell'agenda della Regione Puglia - ha affermato Emiliano - Lo stato di crisi dovuto al contenzioso lavorativo riconosciuto da sentenze inequivocabili del Tribunale del lavoro di Bari va risolto. Nei prossimi giorni la giunta regionale provvederà, con la procedura di assestamento di bilancio, a fornire al sovrintendente un contributo straordinario che possa consentire alla Fondazione Petruzzelli di risolvere la vicenda. La Fondazione Petruzzelli è un'eccellenza di produzione culturale della regione Puglia, ed è intento di questa amministrazione favorirne la capacità di sviluppo a servizio di tutta la comunità pugliese".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petruzzelli a rischio crac per le vertenze, interviene la Regione: "Contributo straordinario"

BariToday è in caricamento