Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

25 aprile, Schittulli sulla polemica Vendola-Pdl: "Strumentalizzazioni inammissibili"

Il presidente della Provincia prende le distanze da Altieri e in una nota conferma la "piena adesione di tutte le istituzioni provinciali alla manifestazione dell'Anpi"

Inammissibile strumentalizzare la data del 25 aprile: il presidente della Provincia Schittulli prende le distanze dalle polemiche e con una nota "conferma la piena adesione e partecipazione di tutte le istituzioni provinciali pugliesi alla cerimonia promossa, nella giornata di ieri, dall’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (A.N.P.I.) presso il Sacrario Militare dei Caduti d’Oltremare di Bari per il 68^ Anniversario della Liberazione".

Così Schittulli prende posizione sull'episodio che ieri ha visto il vicepresidente della Provincia, Nuccio Altieri, disertare la cerimonia al Sacrario per protesta contro Vendola, accusato di aver paragonato il Pdl al fascismo. Nella nota Schittulli stigmatizza l'accaduto, respingendo qualsiadi tentativo di "strumentalizzazione" di una ricorrenza come quella della Liberazione dal nazifascismo. “Una data, quella del 25 aprile, - afferma Schittulli nella nota - che non va messa in discussione e che deve vedere unite ed in armonia le istituzioni, a tutti i livelli, nel nome di valori quali la democrazia, la libertà, il senso di responsabilità ed ogni tentativo di strumentalizzazione politica e partitica non è ammissibile”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

25 aprile, Schittulli sulla polemica Vendola-Pdl: "Strumentalizzazioni inammissibili"

BariToday è in caricamento