Politica

Primarie centrosinistra per le regionali: come si vota

Si vota domenica 30 novembre dalle 8 alle 22. Potranno votare anche 16enni, immigrati regolari e fuorisede

Il 30 novembre il popolo del centrosinistra è chiamato alle urne per scegliere il candidato della coalizione alle elezioni regionali del 2015. Tre i  candidati in corsa: Michele Emiliano, ex sindaco di Bari e segretario regionale del Pd; Guglielmo Minervini, assessore regionale alle politiche giovanili; il senatore di Sel Dario Stefàno.

Domenica si vota dalle 8 alle 22. Per accedere alle urne è necessario presentare documento d'identità, codice fiscale ed eventuale ricevuta di pre-registrazione, e versare un contributo di un euro per le spese organizzative.

Per evitare code è possibile effettuare online una pre-registrazione (facoltativa) entro le ore 24.00 del 28 novembre.

Potranno votare anche i 16enni, gli immigrati regolari (in questo caso sarà necessario esibire documento d’identità per cittadini Ue e permesso di soggiorno per cittadini non Ue) e i fuori sede (sarà necessario esibire il libretto universitario e i seggi saranno allestiti a Roma, Bologna e Milano). Per queste tre categorie di persone, la pre-registrazione online è però obbligatoria e deve avvenire entro le ore 24:00 del 26 novembre.

La pre-registrazione si effettua online sul sito www.primariepuglia.it. Durante la registrazione basterà sottoscrivere l’appello del Centrosinistra e iscriversi all’albo degli elettori. Subito dopo arriverà una mail di ricevuta, basterà stamparla e presentarsi al seggio, saltando le code.

Si vota nel proprio comune di residenza. LA LISTA DEI SEGGI - I TRE CANDIDATI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie centrosinistra per le regionali: come si vota

BariToday è in caricamento