Lunedì, 2 Agosto 2021
Politica

Bersani a Bari: "Con Vendola una competizione tra amici"

Il segretario nazionale del Pd sulla sfida delle primarie: "Con Nichi uno splendido rapporto. E' una competizione tra amici, che faranno tanta strada assieme"

"Con Nichi abbiamo uno splendido rapporto. E' una competizione tra amici, che faranno tanta strada assieme. Mi sento qui a casa mia come so bene che Nichi si sente a casa sua nella mia regione". Il segretario nazionale del Pd Pierluigi Bersani, oggi a Bari per il suo 'tour' in vista delle primarie del centrosinistra, ha risposto così ai giornalisti che gli chiedevano perchè i pugliesi alle primarie dovrebbero votare per lui e non per Vendola.

NO AI SOSPETTI SUL VOTO - segretario del Pd ha poi parlato in generale della sfida delle primarie, rispondendo indirettamente a Renzi che nei giorni scorsi ha lanciato il vademecum "anti brogli". "Non diamo l'impressione che in una partita così bella e pulita ci sia qualcuno che voglia far dei trucchi - ha detto Bersani - Lasciamolo eventualmente dire agli avversari queste cose". "L'affluenza delle primarie - ha precisato - io la voglio altissima tanto è vero che non abbiamo fatto meno occasioni di partecipazioni ma di più perché quel giorno lì, come è avvenuto in tutte le altre primarie, la gente si potrà iscrivere e votare. In più abbiamo messo in piedi un meccanismo di pre-registrazione. Cerchiamo di star sereni che le cose van benissimo. Cerchiamo di usare argomenti amichevoli".

LEGGE ELETTORALE -  "Qualunque sistema si voglia adottare - ha detto poi Bresani rispondendo a chi gli chiedeva della nuova legge elettorale - l'importante è che quella sera (delle elezioni, ndr) la gente sappia chi governa questo paese". "Sulla legge elettorale - ha ribadito - abbiamo le nostre cose da dire: siamo venuti via dal doppio turno di collegio che è la nostra proposta. Siamo venuti via da altri punti di mediazione. Adesso su un punto però ci fermiamo: quella sera il mondo deve capire che può esserci un governo in Italia". "Non lo diciamo per il Pd - ha concluso - prima di tutto l'Italia. Quindi ci si aspetti che su quel punto noi si sia molto fermi".
 

EMILIANO NELLA SQUADRA DI GOVERNO? - Tra le domande rivolte dai giornalisti al segretario del Pd anche quella su una possibile partecipazione del sindaco di Bari, Michele Emiliano, nella squadra di governo in caso di vittoria del centrosinistra. "Emiliano può far parte di tutto", si è limitato a rispondere Bersani. A fianco a lui il sindaco Emiliano, che però nei giorni scorsi ha più volte ribadito di non essere interessato a Roma e di voler rimanere a fare il sindaco fino alla fine del suo mandato.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bersani a Bari: "Con Vendola una competizione tra amici"

BariToday è in caricamento