rotate-mobile
Politica

"Il 12 gennaio" le Primarie del centrosinistra per le Regionali. Emiliano: "Mio dovere ricandidarmi"

Il tavolo di coordinamento ha inoltre confermato, per il 10 novembre, un'iniziativa per avviare la campagna elettorale con un incontro a cui parteciperanno esponenti del mondo del lavoro, dei saperi, dell’associazionismo

Si terranno il 12 gennaio 2020 le Primarie per selezionare il candidato del Centrosinistra alle prossime Elezioni Regionali di Puglia 2020. A deciderlo è il tavolo programmatico della coalizione che ha confermato, per il 10 novembre, un'iniziativa per avviare la campagna elettorale con un incontro a cui parteciperanno esponenti del mondo del lavoro, dei saperi, dell’associazionismo, delle imprese, degli amministratori locali sulle scelte prioritarie di fine mandato del governo regionale e sulle priorità che caratterizzeranno il programma per la prossima legislatura.

In vista di questo impegno il tavolo, nei prossimi giorni, incontrerà il governatore Michele Emiliano per fare il punto sul programma. dando mandato al coordinatore Marco Lacarra. Al momento, oltre a Emiliano, hanno annunciato la loro candidatura l'ex assessore Elena Gentile e il sociologo Leo Palmisano. Nelle prossime settimane, inoltre, sarà definito il Regolamento per le Primarie. Il tavolo, prosegue la nota, "si esprime nuovamente compatto per una revisione delle legge elettorale con doppia preferenza". Rinnovato anche  l'appello al M5S a voler partecipare ad una fase di confronto e di comune arricchimento politico e di contenuti dell’azione di governo della Regione Puglia".

Emiliano: "Mio dovere candidarmi"

"In questo momento il mio dovere di presidente della Regione Puglia è di ricandidarmi, di proseguire il lavoro, perché ho la responsabilità di questa comunità e di tanti anni di lavoro nei quali il centrosinistra, da essere quasi nulla, è diventato il riferimento del grande cambiamento di questa regione. Io a questo ruolo non posso abdicare davanti a niente". A dichiararlo è il governatore Emiliano che ha risposto alle domande dei giornalisti sullo slittamento delle Primarie del centrosinistra: "Abbiamo fatto in passato lotte incredibili per fare le primarie e adesso sembra che in realtà non le voglia fare più nessuno" ha rimarcato Emiliano. Quindi, una battuta aggiunto Emiliano: "Le primarie post Epifania sono sicuramente divertenti quanto quelle pre-natalizie e quindi andiamo avanti, nel senso che io ho tanto affetto e tanto amore per tutta questa comunità che da tanti anni in qualche maniera ".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il 12 gennaio" le Primarie del centrosinistra per le Regionali. Emiliano: "Mio dovere ricandidarmi"

BariToday è in caricamento