Venerdì, 23 Luglio 2021
Politica

Primarie centrosinistra, Vendola: "I risultati sovvertiranno i pronostici"

Il leader di Sel, ieri a Villa Romanazzi Carducci per uno degli ultimi incontri in vista del voto di domenica, confida nella vittoria: "Porterò gli operai in Parlamento"

Lo aveva detto già domenica, in televisione, durante la trasmissione "In mezz'ora" andata in onda su Rai Tre. L'ha ribadito ieri sera, davanti alle circa 700 persone venute ad ascoltarlo a Villa Romanazzi Carducci per l'assemblea pubblica "Lavorare senza ricatti" organizzata da Sel: Nichi Vendola è sicuro di poter vincere le primarie del centrosinistra.

"Io ho sondato le piazze che ho incontrato in giro per l'Italia e devo dire che è stato un sondaggio molto positivo, straordinario", ha detto Vendola,  "Sono fiducioso - ha aggiunto - che domenica, esattamente come in tutte le presenti occasioni, le urne sovvertiranno i pronostici della vigilia. Mi è accaduto già tante volte di perdere nei sondaggi e di vincere nelle urne. Sono fiducioso che accadrà anche questa volta". "Io - ha concluso - penso che sia difficile sondare quello che accadrà concretamente domenica. Penso che si sia creata una vera e propria bolla mediatica su queste primarie per rappresentarle come un duello a due".
 

Nel corso dell'incontro Vendola ha risposto alle domande dei suoi sostenitori. Tanti i temi, uno su tutti, inevitabilmente: quello del precariato, del lavoro, dei diritti. Con il leader di Sel che assicura di essere pronto a portare gli operai in Parlamento e anche nella squadra di governo. Dopo l'incontro di ieri, Vendola tornerà ad incontrare i suoi sostenitori sabato sera in piazza Prefettura, per il comizio finale. Poi sarà la volta delle urne, e l'ultima parola, quella definitiva che deciderà il prossimo candidato premier del centrosinistra, spetterà agli elettori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie centrosinistra, Vendola: "I risultati sovvertiranno i pronostici"

BariToday è in caricamento