Politica

Primarie, Minervini: "Dispiaciuti, ma non condividiamo la decisione di Sel"

Il candidato alle primarie del centrosinistra commenta così l'annuncio di Vendola, che si è detto pronto a ritirarsi dalle primarie dopo lo scontro con Emiliano sull'apertura all'Udc

"Sono profondamente dispiaciuto che Vendola e Sel si siano sfilati dalle primarie e dalla coalizione. Comprendo le motivazioni: siamo stati i primi a denunciare il rischio di snaturamento del centrosinistra a causa della spregiudicatezza di Michele Emiliano".

Così il candidato alle primarie Minervini commenta l'annuncio di Vendola, che si è detto pronto ad uscire con Sel dalla sfida delle primarie dopo lo scontro con Emiliano sull'apertura all'Udc.

"Tuttavia - prosegue Minervini - non condividiamo la decisione. Per noi le primarie continuano perché il centrosinistra non è fatto soltanto dai partiti e non è solo una vicenda tra il Pd e Sel. Il centrosinistra è soprattutto un popolo che domenica vuole partecipare e decidere per vincere i sistemi d'interesse e le loro truppe cammellate. Le battaglie si vincono sul campo, dimostrando la superiore forza della passione e dell'entusiasmo. Noi lotteremo. Per la Puglia e per i pugliesi. In maniera intransingente - conclude - anche domenica, nei seggi, pronti a denunciare ogni forma di inquinamento del voto per primarie sane, limpide, trasparenti e che siano davvero una festa della democrazia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie, Minervini: "Dispiaciuti, ma non condividiamo la decisione di Sel"

BariToday è in caricamento