Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

Primo Maggio: iniziative e riflessioni per celebrare la festa dei Lavoratori

Nel teatro Piccinni l'assessore alla Attività economiche Albore consegna le "Stelle al merito del lavoro". Dal presidente del Consiglio regionale Introna un pensiero sulle condizioni dei giovani e sulla precarietà

La città di Bari rende omaggio alla festa dei Lavoratori con la tradizionale cerimonia di consegna delle “Stelle al merito del lavoro” conferite, in occasione del Primo Maggio, dal Presidente della Repubblica ai cittadini particolarmente meritevoli. La manifestazione si è tenuta stamattina presso il teatro Piccinni. A consegnare il riconoscimento ufficiale l’assessore comunale alle Attività economiche Franco Albore, che ha premiato i baresi Michele Amato, Giuseppe Barone, Emanuele Bisceglie, Gregorio Fraddosio, Giuseppe Manzari e Roberto Rubino che si sono distinti nel proprio lavoro per singolari meriti di perizia, laboriosità e condotta morale.

Ma sul significato di questo Primo Maggio è intervenuto anche con delle riflessioni il Presidente del Consiglio regionale Onofrio Introna. Commentando i recenti dati Istat sull'aumento della disoccupazione giovanile, secondo cui 30 giovani italiani su 100 sono senza lavoro, Introna ha auspicato che questa celebrazione del Primo Maggio, nello stesso anno in cui si ricorda il 150° anniversario dell’Unità nazionale, possa servire a restituire centralità al lavoro e riportarlo in testa all’agenda politica.  Con un pensiero particolare per la condizione lavorativa dei giovani: “Dobbiamo batterci per un obiettivo civile comune perché il 1 maggio possa celebrare la vittoria del lavoro e la sconfitta della precarietà".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo Maggio: iniziative e riflessioni per celebrare la festa dei Lavoratori

BariToday è in caricamento