Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

Provincia, Schittulli si dimette: "E' venuta meno l'unità di intenti"

Francesco Schittulli lascia l'incarico. In una breve lettera indirizzata al Prefetto e al segretario generale dell'Ente, il presidente della Provincia spiega: "Gli interessi di parte prevalgono sul bene comune"

Francesco Schittulli rassegna le dimissioni da presidente della Provincia di Bari. La notizia arriva nel pomeriggio come un fulmine a ciel sereno, contenuta in una lettera di poche righe inviata dallo stesso Schittulli al segretario generale dell'ente e al prefetto Mario Tafaro, e inoltrata nel pomeriggio ai mezzi di informazione.

Secondo quanto si è appreso, la decisione di Schittulli sarebbe dovuta a contrasti interni alla coalizione, in particolare con il Pdl. Nella lettera è comunque chiaro il riferimento all'impossibilità di portare avanti il proprio mandato a causa del venir meno di alcune "condizioni di governabilità" dell'ente: "Spirito di servizio verso la comunità, - scrive Schittullli - prevalenza del bene comune su interessi di parte, coscienza di realizzare un'armonica sinergia sono le armi civili con le quali avrei dovuto vincere questa battaglia. Sta di fatto che alla necessaria verifica non le ho più trovate". 

Nella missiva, inoltre,  il presidente dimissionario ricorda che i cittadini restano i suoi "unici interlocutori", e di essere stato chiamato a questa esperienza di governo locale "dal consenso e dall'entusiasmo di un numero di persone assai maggiore" di quanto egli stesso avesse potuto immaginare o sperare.

"Per dovere istituzionale - conclude Francesco Schittulli - me ne assumo ogni responsabilità, e mi auguro che altri sappiano meglio di me determinare una indispensabile unità di intenti e di azione. Senza rancore per alcuno e con immutato immenso amore per questa terra, rassegno, pertanto, le mie dimissioni".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia, Schittulli si dimette: "E' venuta meno l'unità di intenti"

BariToday è in caricamento