Politica Poggiofranco

Puglia, elezioni politiche 2018: il popolo della famiglia apre la campagna elettorale

Il Popolo della Famiglia di Puglia, i comitati, i circoli, le centinaia di famiglie e singoli simpatizzanti da Foggia a Monopoli, da Caprarica di Lecce a Ortanova, da Modugno ad Acquaviva si riuniranno sabato 3 Febbraio 2018 alle ore 18.00 a Bari presso l’Hotel Excelsior in Via Giulio Petroni 15 per l’apertura della campagna elettorale. L’evento è ovviamente gratuito ed aperto al pubblico. Saranno presenti il Presidente del Popolo della Famiglia, Mario Adinolfi, scrittore, giornalista Direttore del quotidiano “La Croce” e blogger, il Segretario Nazionale Avv. Gianfranco Amato, Presidente dell’associazione Giuristi per la Vita e la Dott.ssa Silvana de Mari, nota scrittrice, medico e blogger di successo.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Il Popolo della Famiglia di Puglia, i comitati, i circoli, le centinaia di famiglie e singoli simpatizzanti da Foggia a Monopoli, da Caprarica di Lecce a Ortanova, da Modugno ad Acquaviva si riuniranno sabato 3 Febbraio 2018 alle ore 18.00 a Bari presso l’Hotel Excelsior in Via Giulio Petroni 15 per l’apertura della campagna elettorale. L’evento è ovviamente gratuito ed aperto al pubblico. Saranno presenti il Presidente del Popolo della Famiglia, Mario Adinolfi, scrittore, giornalista Direttore del quotidiano “La Croce” e blogger, il Segretario Nazionale Avv. Gianfranco Amato, Presidente dell’associazione Giuristi per la Vita e la Dott.ssa Silvana de Mari, nota scrittrice, medico e blogger di successo. La sfida è così finalmente lanciata da quelle madri, da quei padri e da quei figli che presero parte fisicamente e spiritualmente ai Family Day del 2015 e del 2016 a difesa dei valori cosiddetti non negoziabili, ovvero delle esigenze etiche fondamentali e irrinunciabili, che riguardano il bene integrale della persona; tali esigenze sono quelle che emergono nelle leggi civili in materia di aborto e di eutanasia, quelle che riguardano la tutela e la promozione della Famiglia, fondata sul matrimonio monogamico tra persone di sesso diverso, unione naturale da proteggere nella sua unità e stabilità; quelle esigenze che, tra le altre, garantiscono la libertà di educazione ai genitori per i propri figli. Il simbolo del Popolo della Famiglia sarà presente su tutte le schede elettorali alle prossime elezioni politiche del 4 Marzo in tutte le circoscrizioni di Camera e Senato in tutta Italia e si presenterà da solo al giudizio degli elettori, perché il Popolo del Family Day e le sue istanze sono state pienamente tradite da tutti i partiti politici che vi presero parte, nella convinzione che solo una forza autonoma possa realmente essere incisiva in Parlamento e nel Paese. “Noi siamo convinti della profonda bontà di quanto più volte espresso da San Giovanni Paolo II, che affermava che la Famiglia è cellula primaria della società, struttura portante della civiltà e della vita di una nazione”, queste le parole di Enzo Fortunato, Presidente del Circolo di Modugno e Responsabile Regionale, che poi così continua “Sarà nostro dovere di buoni amministratori pubblici ritenere la Famiglia naturale quale "prisma", figura poliedrica, attraverso cui leggere e risolvere tutti i problemi sociali e su cui ricostruire la comunità ed in particolare la società pugliese, devastata dai molti anni di relativismo etico e morale dei governi di Vendola ed Emiliano.” Popolo della Famiglia Puglia Ufficio di Segreteria

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puglia, elezioni politiche 2018: il popolo della famiglia apre la campagna elettorale

BariToday è in caricamento