menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Putignano, no al declassamento dell'ospedale: sindaci uniti contro il piano di riordino

Durante una seduta di Consiglio straordinaria, allargata ai rappresentanti di altri nove Comuni del sud-est barese, approvato un ordine del giorno contro il provvedimento regionale, che classifica il 'Santa Maria degli Angeli' come ospedale di base e non di primo livello, con la chiusura del punto nascita. "Penalizzato il territorio della bassa Murgia"

Comuni del sud-est barese uniti contro il 'declassamento' del 'Santa Maria degli Angeli' di Putignano, previsto dal piano di riordino approvato dalla Regione Puglia.

Ieri i rappresentanti di altri nove Comuni del territorio - Locorotondo, Alberobello, Noci, Sammichele, Turi, Conversano, Rutigliano, Castellana Grotte, Casamassima - si sono uniti alla protesta dell'amministrazione comunale di Putignano, partecipando ad un 'Consiglio intercomunale' per approvare un ordine del giorno a difesa del nosocomio.

A scatenare le proteste, la decisione della Regione di 'declassare' il 'Santa Maria degli Angeli' a ospedale di base, con la chiusura del punto nascita. Il piano, inoltre, prevedrebbe a lungo termine la definitiva chiusura della struttura, in concomitanza con la realizzazione del nuovo 'ospedale del sud-est barese', che dovrebbe sorgere tra Monopoli e Fasano. Una scelta che, ribadiscono i Comuni, "penalizza gravemente l'intero bacino d'utenza della Bassa Murgia", in cui il nosocomio putignanese rappresenta "l'ultimo presidio sanitario pubblico".

Di qui la protesta, con l'avvio di una raccolta firme e l'approvazione dell'ordine del giorno da parte di tutti i Comuni interessati. E mentre si rivolge alla Regione l'invito a rivedere il piano, non si esclude "di adire le vie della Giustizia Amministrativa, laddove, nella definitiva stesura del Regolamento e del Piano di Riordino, non trovasse accoglimento la legittima istanza di classificare e dotare come ospedale di primo livello il "Santa Maria degli Angeli" di Putignano e permanesse una situazione di ingiustificato squilibrio della Sanità metropolitana in favore del Comune capoluogo e del suo hinterland più immediato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento