Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Quote rosa, il sindaco: "E' il momento di una nuova legge regionale"

Emiliano su Facebook torna a parlare della questione quote rosa in giunta, e annuncia che nei prossimi giorni incontrerà la Presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Puglia, Magda Terrevoli: "Non basta un'operazione di facciata in giunta, è il momento di una nuova legge regionale"

La discussione sulle "quote rosa" non può essere circoscritta alla sola giunta comunale di Bari. E' una questione che va affrontata su scala regionale, magari pensando ad una nuova legge che preveda la parità di consiglieri uomini e donne a partire dal consiglio regionale. A pensarlo, e a scriverlo su Facebook, è il sindaco Michele Emiliano, nei giorni scorsi al centro delle polemiche per la composizione della sua giunta, in cui figura una sola donna (l'assessore Annabella Degennaro), come nel caso della giunta Alemanno dichiarata illegittima dal Tar del Lazio nei giorni scorsi. con una differenza fondamentale: la giunta romana violava lo statuto, quella di Bari invece no.

La risposta del sindaco alle prime polemiche sulla questione era stata chiara: le donne nella sua seconda giunta non c'erano semplicemente perchè non erano state elette, oppure non si erano candidate affatto, al contrario di quello che era successo invece nel 2004, quando le donne nominate assessore erano state sei.

Già ieri però il sindaco, secondo quanto riportato dall'edizione locale di Repubblica, aveva fatto lasciato intendere ai suoi collaboratori la necessità di un rimpasto per garantire una maggiore rappresentanza femminile. Un'intenzione confermata ma allo stesso tempo "allargata" con la nuova dichiarazione fatta dal sindaco via Facebook oggi pomeriggio.

Emiliano infatti ha annunciato di voler incontrare nei prossimi giorni la Presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Puglia, Magda Terrevoli, ma anche i rappresentanti dei partiti per discutere della questione, con l'obiettivo di arrivare eventualmente alla proposta di una nuova legge regionale che imponga il rispetto della "parità tra sessi" sin dalla composizione del Consiglio regionale.

"Incontrerò nei prossimi giorni la Presidente Commissioni Pari Opportunità della Regione Puglia Magda Terrevoli - scrive il sindaco in un post - e poi i segretari Regionali, Provinciali e Cittadini dei partiti per conoscere se pensano di cavarsela con un'operazione di facciata che riguardi la giunta di Bari, oppure se non sia arrivato il momento di una legge elettorale regionale che preveda il 50% dei consiglieri regionali eletti tra le donne. Basta con l'ipocrisia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quote rosa, il sindaco: "E' il momento di una nuova legge regionale"

BariToday è in caricamento