menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giacomo Olivieri

Giacomo Olivieri

Realtà Italia alla resa dei conti, Olivieri: "Espulsione per Brandi"

Confronto sempre più acceso tra il partito e il vicesindaco. Il presidente del movimento: "Brandi è nostro rappresentante in Giunta e non può affermare di rispondere solo al primo cittadino"

Scontro 'finale' o quasi all'interno di Realtà Italia, seconda lista per 'peso' all'interno della maggioranza che in Consiglio comunale sostiene il sindaco Decaro. Il presidente del partito, Giacomo Olivieri, chiede ufficialmente l'espulsione per Vincenzo Brandi, componente importante della Giunta di centrosinistra essendo il vicesindaco. Il confronto giunge al culmine dopo settimane di battibecchi e presunti cambiamenti di casacca dello stesso Brandi, in predicato di passare al Centro Democratico. Le polemiche sono scoppiate qualche giorno fa durante un Consiglio comunale, in cui vi è stato un botta e risposta tra la consigliera Anaclerio e Brandi. 

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è l'uscita del consigliere De Renzo, eletto proprio con Realtà Italia nel Consiglio del Municipio III, ritenuto politicamente vicino allo stesso vicesindaco: "Emerge - afferma Olivieri - l'incapacità dell'assessore vicesindaco nell'essere vicino ai consiglieri di Municipio e probabilmente anche ai consiglieri comunali". I vertici di Realtà Italia non avrebbero nemmeno gradito le dichiarazioni di Brandi, il quale sosterrebbe di dover rispondere solo al sindaco e non al partito: "Brandi - si legge nella nota - è stato eletto quale consigliere comunale di Realtà Italia e quindi indicato a Decaro come rappresentante in Giunta. Inoltre, Brandi deve essere espulso in quanto il partito non ha mai ricevuto alcun aggiornamento sull'attività della Giunta e sui programmi politici e sull'azione di governo cittadino, nonché sulla politica dell'assessorato da lui condotto (al Patrimonio, ndr)", consultazioni che, secondo Olivieri, sarebbero cessate già tre mesi dopo la nomina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento